titolo
Locanda La Molara
SINDACATI  - 
1° Maggio; Sindacati: Irpinia povera di diritti lontana dal resto della Regione
30 APRILE 2022 - Ore 14:54

I segretari generali di Cgil Avellino, Franco Fiordellisi, Cisl Irpinia-Sannio, Ferdinando Vecchione e Uil Avellino-Benevento, Luigi SimeoneIl Primo Maggio si ritorna in piazza ad Avellino per festeggiare il LAVORO, per riflettere su un rinnovato impegno per la PACE che attraversi il mondo lavoro ed ogni ambito del nostro vivere in una fase di surreale ritorno alla normalità: diseguaglianze, diritti negati, divari sociali e territoriali, sono esplosi e si sono aggravati dopo due anni di pandemia mentre una guerra esplode nel cuore dell’Europa. La manifestazione organizzata da CGIL, CISL e UIL si svolgerà ad Avellino in Largo Biagio Agnes, già Piazza Verdi, nei pressi del cinema Partenio. L’appuntamento è alle ore 9.30. Si ritorna in piazza unitariamente (l’ultima volta nel 2018 eravamo a Lioni) per gridare Stop alle armi. Perché sia dato spazio al dialogo, perché sia percorso ogni sforzo per restituire a cittadini, che ne sono ora privati, una vita libera e dignitosa.
Sarà il Primo Maggio di quanti un lavoro non ce l’hanno, di quanti l’hanno perso, di quelli che si sono spesi a rischio della loro vita durante la pandemia e che, precari, non sono stati assunti, di quelli che hanno continuato a lavorare nei servizi pubblici essenziali come nel privato per garantire la prosecuzione di una vita apparentemente normale, di chi si  ritrova a fare i conti con gli effetti della guerra e con uno stipendio o una pensione erose dai prezzi aumentati a dismisura senza che governo e partiti di maggioranza trovino soluzioni adeguate ai bisogni emergenti dalla realtà.
L’Irpinia si ritrova dopo tre anni più isolata, più debole, più lontana dal resto della Regione, più povera di diritti di quanto non fosse già. La desertificazione industriale prima, dei servizi ora, sono il terreno di coltura dello spopolamento: ogni anno perdiamo più di 3000 cittadini tra decremento delle nascite, emigrazione e morte. La politica non comprende che il tempo del potere e dei poteri è miseramente terminato e i corpi organizzati e la società civile devono trovare insieme la forza di reagire al nichilismo istituzionale che continua a negare un presente e un futuro alla nostra TERRA.
Il Primo Maggio  CGIL CISL UIL, il sindacato confederale, darà voce in piazza agli immigrati, a coloro che sono fuggiti scappati dalla guerra, a chi un lavoro non ce l’ha più, a che lavora in nero, in grigio, a chi continua a garantire un servizio, tra mille difficoltà, ai nostri cittadini piccoli, giovani e anziani, a chi soffre per la quaIità di servizi distrutti dalla cattiva amministrazione negli enti e nelle società’ di servizi, a chi paga le crisi aziendali , a chi non arriva alla seconda settimana,  in definitiva a tutti quelli che vogliono gridare ancora più forte ora basta.

 

 

 



Comunicato - Avellino - 30 APRILE 2022 - Ore 14:54






NEWS SINDACATI

Coldiretti; Nasce in Campania il primo corso per "agriturismo sportivo"
SINDACATI  -  COLDIRETTI
Il turismo sportivo rappresenta il 10% dell’industria turistica mondiale (Fonte European Travel Commision) e

LEGGI NOTIZIA
Zaolino, FISMIC: Accordo con EMA €1300 ai dipendenti per combattere la crisi
SINDACATI  -  FISMIC
Accordo innovativo alla Ema. 1300 Euro per l'anno 2022 per combattere l'aumento dei prezzi e rendere

LEGGI NOTIZIA
UILM; Pistone Segretario delle "tute blu" casertane
SINDACATI  -  UIL
Ciro Pistone è il nuovo segretario della UILM Caserta. Da due anni segretario organizzativo dei

LEGGI NOTIZIA
Coldiretti; Al via la scuola strategico-politica per gli imprenditori under 30
SINDACATI  -  COLDIRETTI
Al via in Campania l’Academy di Giovani Impresa, la scuola strategico-politica diretta agli imprenditori under

LEGGI NOTIZIA
UILM; Trotta confermato Segretario Salerno colpita dalla deindustrializzazione
SINDACATI  -  UIL
Nicola Trotta è stato riconfermato alla guida della UILM di Salerno. Il segretario uscente dei metalmeccanici

LEGGI NOTIZIA
UILM; Altieri confermato Segretario; Auriemma: Regione un pò distratta
SINDACATI  -  UIL
Gaetano Altieri è stato riconfermato alla guida della UILM di Avellino e Benevento. Il segretario uscente dei

LEGGI NOTIZIA
UILM; Congresso Tappa a Mercogliano prima di Città della Scienza
SINDACATI  -  UIL
Entra nel vivo la fase congressuale della UILM Campania che si concluderà con il Congresso regionale, alla

LEGGI NOTIZIA
Coldiretti; I 10 prodotti col maggior aumento del prezzo Olio di semi +63,5%
SINDACATI  -  COLDIRETTI
Dal +63.5% dell’olio di semi che sta diventando introvabile al +8,4% del pane il caro energia alimentato dalla

LEGGI NOTIZIA
UltimeNews


Foto
ASL; COVID 150 contagi
ENTI  -  A. S. L. AVELLINO
L'Azienda Sanitaria Locale comunica che su 1.020 tamponi somministrati in provincia di Avellino, sia antigenici che molecolari, sono risultate positive al COVID 150 persone: - 1, residente nel comune di Aiello del Sabato; - 3, residenti nel comune di Altavilla Irpina; - 1,

LEGGI NOTIZIA

Foto
Regione; Il Bollettino COVID relativo ai due giorni ultimi
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. La Regione Campania comunica, in aggiornamento i dati relativi all'emergenza epidemiologica COVID: Ogg, Venerdì 27 Maggio 2022: Questo il bollettino di oggi: (dati aggiornati alle 23.59 di ieri)   Positivi del giorno: 2.113 di cui: Positivi

LEGGI NOTIZIA

Foto
ASL; 151 contagi COVID
ENTI  -  A. S. L. AVELLINO
L'Azienda Sanitaria Locale comunica che su 1.060 tamponi somministrati in provincia di Avellino, sia antigenici che molecolari, sono risultate positive al COVID 151 persone: - 3, residenti nel comune di Aiello di Sabato; - 6, residenti nel comune di Ariano Irpino; - 2, residenti

LEGGI NOTIZIA

Foto
Morte De Mita; PD: Intellettuale raffinato Irpinia fiera di questo suo figlio
CRONACA  - 
"Il Partito Democratico d’Irpinia piange la scomparsa del presidente Ciriaco De Mita. Intellettuale raffinato che ha saputo coniugare i principi del cattolicesimo democratico con l’azione riformatrice. Il ragionamento, strumento costante di elaborazione e riflessione

LEGGI NOTIZIA

Foto
Morte De Mita: +E: Non del Pantheon laico ma politico fedele alle Istituzioni
CRONACA  - 
"L'Italia saluta un pezzo importante della sua storia. Ciriaco De Mita, da sempre e per sempre orgogliosamente democristiano, non appartiene certo al Pantheon dei laici, dei liberali e dei riformisti, ma vanno riconosciuti il suo rispetto e la sua fedeltà alle istituzioni

LEGGI NOTIZIA