titolo
Locanda La Molara
SINDACATI  -  COLDIRETTI
Giornata mondiale delle Api Benevento ed Avellino "prime" produttrici di miele
21 MAGGIO 2020 - Ore 02:26

Con la pandemia vola il consumo di miele con gli acquisti degli italiani che aumentano del 44% spinti dalla voglia di garantirsi cibi importanti per la salute ma anche dal maggior tempo trascorso in casa nella preparazione di dolci e tisane. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti divulgata in occasione della giornata mondiale delle api istituita dall’O.N.U, che si festeggia il 20 Maggio a livello planetario, sulla base dei dati Nielsen sulle vendite nella Grande distribuzione organizzata nel periodo compreso tra lunedì 17 Febbraio e Domenica 3 Maggio. Un aumento esplosivo della domanda che si scontra però con una momento difficile per la produzione di miele Made in Italy per effetto dell’andamento climatico anomalo con una grave siccità che ha ridotto le fioriture e stressato le api. L’inverno bollente e la pazza primavera – sottolinea la Coldiretti – hanno creato in molte regioni gravi problemi agli alveari con le api che non hanno la possibilità di raccogliere il nettare. Un fenomeno che interessa da vicino la Campania, che rappresenta circa il 10% della produzione nazionale con oltre 1 milione di kg all’anno e un valore stimato di 8 milioni di euro. A guidare le province produttrici di miele è Benevento con circa il 24% del totale, seguita a ruota da Avellino con il 23%, poi Napoli con il 20%, Salerno con il 17% e Caserta con il 16%. C’è un trend positivo nella crescita della produzione biologica, in particolare nelle province di Caserta e Benevento. Il miele concorre, in valore, con oltre l’80% del valore della produzione regionale, mentre la produzione di sciami concorre per circa il 10%. La restante parte del valore della produzione apistica campana è data dalle altre produzioni (regine, impollinazione, cera, pappa reale, propoli). In Campania sono presenti poco meno di 50.000 alveari. La maggior parte del miele prodotto in Campania, circa due terzi della produzione, è di tipo millefiori. Tra i mieli millefiori della Campania prevalgono quelli composti da associazioni di polline proveniente da Castagno, Crucifere (Cavolo, Verza, Rapa, Broccolo, ecc.), Rubus (Lampone, Rovo, ecc.), Sulla, Trifoglio, Eucalipto, Lotus. Tra i mieli uniflorali prevalgono quelli composti da polline proveniente da Sulla, Castagno, Agrumi e Robinia (Acacia). Nel 2019 la produzione nazionale è stata di appena 15 milioni di chili a fronte di un quantitativo di quasi 25 milioni di chili di miele importato durante l’anno dall’estero, secondo elaborazioni Coldiretti su dati Istat dalle quali si evidenzia che il 40% arriva dall’Ungheria e oltre il 10% dalla Cina. In altre parole – precisa la Coldiretti - quasi 2 barattoli di miele su tre sono stranieri. Per evitare di portare in tavola prodotti provenienti dall’estero, spesso di bassa qualità, occorre verificare con attenzione l’origine in etichetta oppure di rivolgersi direttamente ai produttori nelle aziende agricole, negli agriturismi o nei mercati di Campagna Amica, consiglia la Coldiretti. Il miele prodotto sul territorio nazionale dove non sono ammesse coltivazioni Ogm (a differenza di quanto avviene ad esempio in Cina) è riconoscibile attraverso l’etichettatura di origine obbligatoria fortemente sostenuta dalla Coldiretti. La parola Italia deve essere obbligatoriamente presente sulle confezioni di miele raccolto interamente sul territorio nazionale mentre nel caso in cui il miele provenga da più Paesi dell’Unione Europea, l’etichetta – continua la Coldiretti – deve riportare l’indicazione “miscela di mieli originari della CE”; se invece proviene da Paesi extracomunitari deve esserci la scritta “miscela di mieli non originari della CE”, mentre se si tratta di un mix va scritto “miscela di mieli originari e non originari della CE”.



Comunicato - Napoli - 21 MAGGIO 2020 - Ore 02:26






NEWS SINDACATI

Coldiretti; Assessorato regionale adegui Albo regionale operatori agrituristici
SINDACATI  -  COLDIRETTI
Napoli. Oltre al danno la beffa. Alcuni agriturismi – comunica Coldiretti Campania – già colpiti

LEGGI NOTIZIA
Coldiretti: In Campania a rischio 72,6mln di Fondi Europei Troppa burocrazia
SINDACATI  -  COLDIRETTI
"Ridurre la burocrazia per evitare all’Italia di perdere fondi europei, con 682 milioni di euro che

LEGGI NOTIZIA
Coldiretti; "Classifica" delle province con la maggiore produzione di olio
SINDACATI  -  COLDIRETTI
Il 2020 sarò ricordato come un anno atipico anche nella produzione di olio extra vergine d’oliva. In

LEGGI NOTIZIA
Coldiretti; Natale e Capodanno senza brindisi costano 1,2 miliardi di euro
SINDACATI  -  COLDIRETTI
"Il Natale ed il Capodanno senza brindisi costano 1,2 miliardi di euro, che sono stati spesi lo scorso anno

LEGGI NOTIZIA
Coldiretti; Mela Annurca al San Paolo La rossa contro calvizie e colesterolo
SINDACATI  -  COLDIRETTI
Napoli. Rossa, succosa, profumata e ricca di incredibili proprietà organolettiche. La regina delle mele

LEGGI NOTIZIA
Coldiretti; Emergenza COVID Ristoranti chiusi Persi miliardi di fatturato
SINDACATI  -  COLDIRETTI
"Una perdita di fatturato di 3,8 miliardi è l’effetto della chiusura per un intero mese degli

LEGGI NOTIZIA
Whirlpool; Spera: Il CEO Bitzer conferma investimenti in Italia ma non a Napoli
SINDACATI  -  UGL
Terminato l’incontro con il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, al quale hanno partecipato

LEGGI NOTIZIA
Coldiretti; COVID Stop 18 Drastico crollo del fatturato della ristorazione
SINDACATI  -  COLDIRETTI
Per lo stop alle 18 è a rischio 1/3 della spesa alimentare degli italiani destinata ai consumi fuori casa con

LEGGI NOTIZIA
UltimeNews


Foto
Maria Morgante, ASL; Preliminare col Sindaco di Ariano per i locali ad uso UOSM
ENTI  -  A. S. L. AVELLINO
È stato firmato nel pomeriggio di ieri dall’Asl di Avellino e dal Comune di Ariano Irpino - nella persona del Direttore Generale dell’Asl, Maria Morgante, e del Sindaco di Ariano Irpino, Enrico Franza - il protocollo d’intesa preliminare al Comodato d’uso

LEGGI NOTIZIA

Foto
Maria Morgante, ASL: 69 positivi al COVID dei quali 19 ad Avellino 2 a Summonte
ENTI  -  A. S. L. AVELLINO
L'Azienda Sanitaria Locale diretta da Maria Morgante comunica su 680 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 69 persone; il riferimento è ad ieri, Mercoledì 2 Dicembre: - 5, residenti nel comune di Altavilla Irpina, - 2, residenti nel comune di

LEGGI NOTIZIA

Foto
Regione; Emergenza COVID; 1842 positivi in più e 43 morti
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. La Regione Campania comunica i dati relativi all'emergenza COVID con riferimento alla giornata di ieri, Mercoledì, 2 Dicembre: Questo il bollettino di oggi:   Positivi del giorno: 1.842 di cui: Asintomatici: 1.657 Sintomatici: 185 Tamponi

LEGGI NOTIZIA

Foto
ASL; COVID Residence a Montella Maria Morgante all'inaugurazione
ENTI  -  A. S. L. AVELLINO
L'Azienda Sanitaria Locale diretta da Maria Morgante comunica  che domani, 3 Dicembre 2020, alle ore 10.30 si terrà l'inaugurazione del Covid Residence, situato nell'area attigua al Convento di San Francesco a Folloni nel comune di Montella. Per l'occasione saranno

LEGGI NOTIZIA

Foto
Regione; COVID Antigenici dai Medici di Famiglia Più facile uscire da Isolamento
ENTI  - 
Napoli. La Giunta Regionale, nella riunione di oggi, in attuazione del nuovo Accordio Stralcio della Medicina Generale, che prevede il coinvolgimento attivo del medici di medicina generale nella sorveglianza epidemiologica Covid-19, ha approvato le relative delibere che puntano a migliorare

LEGGI NOTIZIA