titolo
Locanda La Molara
POLITICA  -  MOVIMENTO CINQUE STELLE
COVID Ariano fuori dai fondi ad insaputa dei governanti 5S Maraia, Sibilia e c.
21 MAGGIO 2020 - Ore 20:33

“In merito ai fondi stanziati nel dl rilancio in favore dei comuni interessati dalle zone rosse, nella norma così come concordata politicamente e riversata nel decreto legge cd rilancio bollinato due giorni fa e pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 20 Maggio, includeva tutti i comuni dichiarati zona rossa per almeno trenta giorni. Tale requisito avrebbe riguardato anche, ad esempio, Ariano Irpino. Oggi con stupore prendiamo atto di una rettifica,  pubblicata in Gazzetta Ufficiale, che ha di fatto escluso alcuni comuni dal beneficio, destinandolo esclusivamente a cinque province. Di fatto, resterebbe fuori perfino Ariano Irpino, definita la "Codogno" del sud Italia e che, da rilievi oggettivi, per numero di contagi e per i disagi sanitari e le conseguenze di carattere economico dell’emergenza Covid è quello che maggiormente si avvicina alle realtà più intensamente colpite della Lombardia. Oggettivamente è difficile comprendere la ratio di una tale novità. Tuttavia ho sentito anche il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio con il quale abbiamo deciso di sostenere l'emendamento che sta già predisponendo il Deputato del Movimento 5 Stelle Gigi Maraia, così da ripristinare la norma originaria pubblicata in gazzetta solo un giorno fa”.

NDR: Come è possibile che, la forza di Governo, sostanzialmente di Maggioranza relativa (non tanto nell'Esecutivo, numericamente, almeno sino ad oggi ma è da vedere a questo punto, anche dopo le ultime dinamiche - vedi il Ministro "grillino" della Giustizia "salvato" dal "nemico di maggioranza Italia Viva - quanto conti in determinate decisioni politiche) non sappia cosa sia potuto accadere? L'attacco politico da più parti è ai 5 Stelle ma il PD, il PD campano, la rappresentanza campana, "irpini-Sannio" dove stava? Anche il PD è forza di Governo (addirittura maggioranza relativa, come la si potrebbe vedere, nell'Esecutivo).

Questo è il comunicato del 20 Maggio firmato da Generoso Maraia, Deputato 5 S che annunciava l'inserimento di Ariano I. tra i comuni destinatari dei fondi COVID: "Il Decreto Rilancio è stato firmato ieri dal Presidente della Repubblica e pubblicato in Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n. 128. L’art. 112 del Decreto prevede la creazione di un fondo da 200 milioni da ripartire tra i comuni dichiarati zona rossa. I comuni che usufruiranno di questi fondi, è bene specificarlo viste le polemiche pretestuose sollevate nei giorni passati, sono quelli che sono stati dichiarati zona rossa dal Governo lo scorso 8 Aprile, ma anche quelli dichiarati zona rossa con provvedimenti regionali per almeno 30 giorni consecutivi. Si tratta di un finanziamento a fondo perduto per dare un contributo alle comunità che, più di altre, hanno subito ingenti danni economici. Un fondo appena finanziato, con una dotazione ben maggiore rispetto a quello per le Zone Franche Urbane che veniva evocato da più parti. Mi permetto anche di mettere in evidenza che il Governo sta facendo la sua parte per Ariano, nonostante la comunità di Ariano sia stata isolata dalla Regione e dal Presidente De Luca senza ricevere in cambio né un ristoro economico, né una seria indagine epidemiologica. Ho lavorato duramente per poter inserire nel testo del decreto questo, e oggi sono felice di poter dire che ho portato a casa un importante risultato per la mia città. Ho interloquito quasi quotidianamente il vice Ministro Castelli e con il sottosegretario Sibilia per poter arrivare a una norma che desse ristoro ad Ariano, il cui territorio è stato isolato per 40 giorni. La norma, nella sua forma definitiva, evita di distribuire a pioggia i fondi anche tra i Comuni che sono stati dichiarati zona rossa per pochissimi giorni, con provvedimenti regionali più simili a spot elettorali che a misure di natura sanitaria. Un aiuto concreto alle comunità che hanno sofferto di più durante il terribile periodo che ci siamo appena lasciati alle spalle. Mi sono impegnato con la mia cittadinanza spiegando con grande trasparenza come stavano proseguendo i lavori, e ho risposto con i fatti a quanti nei giorni passati urlavano il proprio disappunto elettoralmente interessato per l’assenza del territorio di Ariano tra quelli beneficiari del fondo. I provvedimenti si scrivono nelle sedi opportune, per quanto alcuni pensino che basti scrivere comunicati stampa senza sapere di cosa si stia parlando. Non è il momento delle polemiche, ma spero che in futuro ci possa essere una maggiore e migliore collaborazione tra le forze politiche per raggiungere obiettivi importanti per la collettività. Ad esempio, ora tocca alla Regione Campania fare la sua parte, richiedendo la Zona di crisi complessa per tutta l’Irpinia, colpita dalle conseguenze economiche dell’emergenza sanitaria e del lungo isolamento della seconda città della provincia".

"Estratto" dal comunicato Maraia successivo alla "sorpresa": Una amarissima sorpresa, quella trovata, in allegato alla Gazzetta Ufficiale, nell’avviso di rettifica al Decreto Legge “Rilancio”, del 19 Maggio 2020, n. 34, recante “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”.
Con la motivazione della "correzione di errori materiali" è stata eliminata dal Decreto Legge in questione una dicitura dell'art. 112 sul fondo di sostegno da 200 milioni, nella parte in cui riconosce tale fondo anche ai comuni dichiarati zona rossa sulla base di provvedimenti regionali. Una formula di cui avrebbero beneficiato proprio quei comuni, come Ariano Irpino, che hanno subito pesanti conseguenze economiche e sociali a causa di ordinanze... l'analisi politica.
E tengano bene a mente ciò tutti gli infatuati dal decisionismo di certi presidenti di regione, forti con i deboli e deboli con i potenti (soprattutto della sanità), perché se di ciò stiamo discutendo è soprattutto grazie alle scelerate ordinanze di beniamini mediatici in cerca di consensi facili e visibilità nazionale.
Una azione di rettifica da ritenere gravissima e pretestuosa, perché, appunto, non si tratta affatto di una correzione di un errore materiale su cifre o termini, ma va a modificare scientemente nel merito e nel contenuto il testo di Legge. Infatti, si è intervenuto su un testo che, oltre ad essere passato al vaglio e all’approvazione della Ragioneria generale dello Stato, era stato già pubblicato in Gazzetta Ufficiale, e quindi in vigore. L'analisi politica. Due gli elementi che rilevano: 1) molto probabilmente si è voluto svuotare la norma all’ultimo momento, per poi cercare di inserire in futuro, in sede di conversione del decreto, un emendamento che amplia la platea dei beneficiari anche a realtà che hanno subito minori impatti economici e sociali; 2) con tutta evidenza c’è chi ha agito in maniera clamorosamente maldestra, in una maniera dalla più che dubbia legalità costituzionale, per apportare modifiche al merito e al contenuto delle norme, facendo passare subdolamente tale opera per "correzione di errori materiali". L'analisi politica di Maraia.
Ho avuto colloqui con il Presidente Conte ed il Ministro Di Maio, i quali, ribadendo la ferma volontà di aiutare i comuni del Centro-Sud dichiarati “zona rossa” per molti giorni, hanno affermato che quanto avvenuto in sede di “rettifica di errori materiali” ha dell’incredibile.
Non è affatto da escludere, quindi, che dietro a tale azione vi siano state manovre sotterranee, intenzionate a dirottare una fetta più sostanziosa di fondi verso altre aree meno soggette alle conseguenze economiche dell’emergenza in atto.
È stucchevole, comunque, continua nell'ipotesi politica, assistere ad un malcelato compiacimento di esponenti locali di Forza Italia o del PD rispetto a quanto accaduto, come se il loro unico obiettivo fosse quello di gettare discredito sul Governo e, soprattutto, sui rappresentanti del Movimento 5 Stelle.
 Ci batteremo con tutte le nostre forze, sia all’interno del Movimento 5 Stelle che in Parlamento. Non a caso, in primo luogo riproporremo un emendamento, a mia prima firma, con una formulazione dell’art. 112 contenente lo stanziamento di aiuti ai comuni dichiarati “zona rossa” anche con provvedimenti regionali, così come pubblicata in Gazzetta Ufficiale prima di tale “rettifica”. Come unica alternativa a tale opzione, pretenderemo, sempre in fase di emendamento al Decreto, una forma altrettanto efficace di ristoro economico ai comuni, come Ariano Irpino, danneggiati da lunghi periodi di chiusura nel corso dell’emergenza Covid, anche sulla base di un criterio oggettivo di incidenza della diffusione del contagio sulla popolazione.
A questo punto, invitiamo gli esponenti parlamentari di tutte le forze politiche, in particolare quelli del PD e di Forza Italia, a firmare il suddetto emendamento che, a mia prima firma, riproporremo immediatamente; inoltre, invitiamo i rappresentanti locali delle suddette forze politiche a sostenere fattivamente gli sforzi per il raggiungimento di un obiettivo fondamentale, sia per la comunità di Ariano Irpino che degli altri comuni attualmente interessati da una simile condizione socio-economica".

 



Comunicato - Roma - 21 MAGGIO 2020 - Ore 20:33






NEWS POLITICA

"Noi Campani"; Mastella nomina Gazzella Vicesegretario regionale
POLITICA  - 
"Clemente Mastella ha annunciato l’organigramma regionale del movimento “Noi Campani”

LEGGI NOTIZIA
CdM; Emergenza COVID Il Decreto per "riparare" la crisi economica
POLITICA  - 
Roma. Il Consiglio dei Ministri si è riunito Domenica 29 novembre 2020, alle ore 22.50, a

LEGGI NOTIZIA
Maraia, M5S: Fondi assegnati e poi ritirati per la Lioni-Grottaminarda
POLITICA  -  MOVIMENTO CINQUE STELLE
"Grazie ad un proficuo dialogo con il Governo, ero riuscito a far inserire, nella prossima Legge di Bilancio,

LEGGI NOTIZIA
Gambardella, +E: Con la Zambrano nel "Nazionale" supporto e pungolo a De Luca
POLITICA  - 
"Da qualche giorno Più Europa ha una nuova segreteria nazionale. Ne fa parte Manuela Zambrano,

LEGGI NOTIZIA
CdM; Approvato il Decreto-Legge "Ristori" per l'emergenza economica
POLITICA  - 
Roma. Il Consiglio dei Ministri si è riunito Venerdì 20 Novembre 2020, alle ore 23.58 a Palazzo Chigi

LEGGI NOTIZIA
Legge di Bilancio; Maria Pallini, M5S: 24mld per le piccole e medie imprese
POLITICA  -  MOVIMENTO CINQUE STELLE
"Ventiquattro miliardi di euro per il Piano Nazionale Transizione 4.0. Le risorse stanziate dal Ministro

LEGGI NOTIZIA
Maraia, M5S: Decreto Ristoro COVID 48mln per la Campania (4 all'Irpinia)
POLITICA  -  MOVIMENTO CINQUE STELLE
"Con un Decreto del Ministro dell’interno, in concerto con il Ministro dell’Economia e delle

LEGGI NOTIZIA
Maraia, M5S: 43 milioni per la Lioni-Grottaminarda e Muro Lucano-Ofantina
POLITICA  -  MOVIMENTO CINQUE STELLE
"Grazie ad un proficuo dialogo con il Governo, sono riuscito a far inserire, nella prossima Legge di Bilancio

LEGGI NOTIZIA
UltimeNews


Foto
Maria Morgante, ASL; Preliminare col Sindaco di Ariano per i locali ad uso UOSM
ENTI  -  A. S. L. AVELLINO
È stato firmato nel pomeriggio di ieri dall’Asl di Avellino e dal Comune di Ariano Irpino - nella persona del Direttore Generale dell’Asl, Maria Morgante, e del Sindaco di Ariano Irpino, Enrico Franza - il protocollo d’intesa preliminare al Comodato d’uso

LEGGI NOTIZIA

Foto
Maria Morgante, ASL: 69 positivi al COVID dei quali 19 ad Avellino 2 a Summonte
ENTI  -  A. S. L. AVELLINO
L'Azienda Sanitaria Locale diretta da Maria Morgante comunica su 680 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 69 persone; il riferimento è ad ieri, Mercoledì 2 Dicembre: - 5, residenti nel comune di Altavilla Irpina, - 2, residenti nel comune di

LEGGI NOTIZIA

Foto
Regione; Emergenza COVID; 1842 positivi in più e 43 morti
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. La Regione Campania comunica i dati relativi all'emergenza COVID con riferimento alla giornata di ieri, Mercoledì, 2 Dicembre: Questo il bollettino di oggi:   Positivi del giorno: 1.842 di cui: Asintomatici: 1.657 Sintomatici: 185 Tamponi

LEGGI NOTIZIA

Foto
ASL; COVID Residence a Montella Maria Morgante all'inaugurazione
ENTI  -  A. S. L. AVELLINO
L'Azienda Sanitaria Locale diretta da Maria Morgante comunica  che domani, 3 Dicembre 2020, alle ore 10.30 si terrà l'inaugurazione del Covid Residence, situato nell'area attigua al Convento di San Francesco a Folloni nel comune di Montella. Per l'occasione saranno

LEGGI NOTIZIA

Foto
Regione; COVID Antigenici dai Medici di Famiglia Più facile uscire da Isolamento
ENTI  - 
Napoli. La Giunta Regionale, nella riunione di oggi, in attuazione del nuovo Accordio Stralcio della Medicina Generale, che prevede il coinvolgimento attivo del medici di medicina generale nella sorveglianza epidemiologica Covid-19, ha approvato le relative delibere che puntano a migliorare

LEGGI NOTIZIA