titolo
Locanda La Molara
SINDACATI  -  COLDIRETTI
Coldiretti Effetto COVID - 81mln di turisti Per riprendersi ascoltate Conte
11 MAGGIO 2020 - Ore 19:51

Ammontano a 81 milioni le presenze turistiche perse durante i tre mesi di Primavera per effetto del lockdown che ha azzerato i flussi dei viaggiatori a partire da marzo che segna tradizionalmente il rilancio stagionale con il susseguirsi di occasioni di vacanza tra le festività di Pasqua, Festa della Liberazione, 1 Maggio e Pentecoste, rilevante soprattutto per gli arrivi dall’estero. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sugli effetti dell’emergenza coronavirus sulla base dei dati Istat, dalla quale si evidenzia tutta l’importanza delle parole del premier Giuseppe Conte che in una intervista invita gli italiani a trascorrere le vacanze nel Belpaese. L’impatto economico fra Marzo, Aprile e Maggio è drammatico con l’azzeramento della spesa turistica nel trimestre per una perdita stimata dalla Coldiretti in quasi 20 miliardi di euro per l’alloggio, la ristorazione, il trasporto e lo shopping. A pagare il conto più salato è l’alimentare con il cibo che - sottolinea la Coldiretti - è diventato la voce principale del budget delle famiglie in vacanza in Italia con circa 1/3 della spesa di italiani e stranieri destinato alla tavola per consumare pasti in ristoranti, pizzerie, trattorie o agriturismi, ma anche per cibo di strada o specialità enogastronomiche. Infatti il cibo – rileva la Coldiretti – è il vero valore aggiunto della vacanza Made in Italy che può contare sul primato dell’agricoltura più green d’Europa con 299 specialità Dop/Igp riconosciute a livello comunitario e 415 vini Doc/Docg, 5056 prodotti tradizionali regionali censiti lungo la Penisola, la leadership nel biologico con oltre 60mila aziende agricole e il primato della sicurezza alimentare mondiale con il minor numero di prodotti agroalimentari con residui chimici irregolari. Si tratta di primati che dimostrano l’immenso valore storico e culturale del patrimonio enogastronomico nazionale che è diffuso su tutto il territorio e dalla cui ripresa – precisa la Coldiretti – dipendono molte delle opportunità di sviluppo economico ed occupazionale futuro considerato che solo i souvenir in prodotti tipici alimentari valgono circa 3 miliardi di euro all’anno secondo un’analisi Coldiretti su dati Isnart. In questo contesto è importante che in risposta alle sollecitazioni della Coldiretti sul sito del Governo sia stata pubblicata la FAQ che chiarisce che non solo gli alberghi ma anche i bed and breakfast e le altre strutture ricettive come gli agriturismi possono già ospitare le persone che sono autorizzate a muoversi nel periodo di emergenza epidemiologica sempre nel rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie e della distanza interpersonale, evitando comunque di causare assembramenti negli spazi comuni o in prossimità degli accessi. Si tratta di una precisazione di rilievo per le strutture agrituristiche spesso situate in zone isolate della campagna in strutture familiari con un numero contenuto di posti e con ampi spazi all’aperto dove – sottolinea la Coldiretti - è più facile garantire il rispetto delle misure di sicurezza anti coronavirus. L’Italia è leader mondiale nel turismo rurale con 24mila strutture agrituristiche diffuse lungo tutta la Penisola in grado di offrire 253mila posti letto e quasi 442 mila posti a tavola deserti per un totale di 14 milioni di presenze lo scorso anno, secondo elaborazioni Coldiretti su dati Istat. Con l’arrivo della bella stagione sostenere il turismo in campagna significa evitare il pericoloso rischio di affollamenti in città e al mare e anche e per questo – sostiene la Coldiretti - le strutture agrituristiche devono poter ripartire aprendo i cancelli della cascine, i percorsi naturalistici, le visite agli animali con la pet therapy e anche gli spazi a tavola dove assaggiare le specialità della tradizione contadina dell’enogastronomia Made in Italy. L’agriturismo svolge un ruolo centrale per la vacanza Made in Italy nella fase 2 perché contribuisce in modo determinante al turismo di prossimità per la riscoperta dei piccoli borghi e dei centri minori nelle campagne italiane per garantire il rispetto delle distanze sociali ed evitare affollamento. Occorre realizzare un piano – concludono Coldiretti e Terranostra – con risorse economiche di sostegno e misure straordinarie di intervento a partire dal DL Rilancio per salvare il turismo nelle campagne.



Comunicato - Napoli - 11 MAGGIO 2020 - Ore 19:51






NEWS SINDACATI

Coldiretti; Assessorato regionale adegui Albo regionale operatori agrituristici
SINDACATI  -  COLDIRETTI
Napoli. Oltre al danno la beffa. Alcuni agriturismi – comunica Coldiretti Campania – già colpiti

LEGGI NOTIZIA
Coldiretti: In Campania a rischio 72,6mln di Fondi Europei Troppa burocrazia
SINDACATI  -  COLDIRETTI
"Ridurre la burocrazia per evitare all’Italia di perdere fondi europei, con 682 milioni di euro che

LEGGI NOTIZIA
Coldiretti; "Classifica" delle province con la maggiore produzione di olio
SINDACATI  -  COLDIRETTI
Il 2020 sarò ricordato come un anno atipico anche nella produzione di olio extra vergine d’oliva. In

LEGGI NOTIZIA
Coldiretti; Natale e Capodanno senza brindisi costano 1,2 miliardi di euro
SINDACATI  -  COLDIRETTI
"Il Natale ed il Capodanno senza brindisi costano 1,2 miliardi di euro, che sono stati spesi lo scorso anno

LEGGI NOTIZIA
Coldiretti; Mela Annurca al San Paolo La rossa contro calvizie e colesterolo
SINDACATI  -  COLDIRETTI
Napoli. Rossa, succosa, profumata e ricca di incredibili proprietà organolettiche. La regina delle mele

LEGGI NOTIZIA
Coldiretti; Emergenza COVID Ristoranti chiusi Persi miliardi di fatturato
SINDACATI  -  COLDIRETTI
"Una perdita di fatturato di 3,8 miliardi è l’effetto della chiusura per un intero mese degli

LEGGI NOTIZIA
Whirlpool; Spera: Il CEO Bitzer conferma investimenti in Italia ma non a Napoli
SINDACATI  -  UGL
Terminato l’incontro con il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, al quale hanno partecipato

LEGGI NOTIZIA
Coldiretti; COVID Stop 18 Drastico crollo del fatturato della ristorazione
SINDACATI  -  COLDIRETTI
Per lo stop alle 18 è a rischio 1/3 della spesa alimentare degli italiani destinata ai consumi fuori casa con

LEGGI NOTIZIA
UltimeNews


Foto
Maria Morgante, ASL; Preliminare col Sindaco di Ariano per i locali ad uso UOSM
ENTI  -  A. S. L. AVELLINO
È stato firmato nel pomeriggio di ieri dall’Asl di Avellino e dal Comune di Ariano Irpino - nella persona del Direttore Generale dell’Asl, Maria Morgante, e del Sindaco di Ariano Irpino, Enrico Franza - il protocollo d’intesa preliminare al Comodato d’uso

LEGGI NOTIZIA

Foto
Maria Morgante, ASL: 69 positivi al COVID dei quali 19 ad Avellino 2 a Summonte
ENTI  -  A. S. L. AVELLINO
L'Azienda Sanitaria Locale diretta da Maria Morgante comunica su 680 tamponi effettuati sono risultate positive al COVID 69 persone; il riferimento è ad ieri, Mercoledì 2 Dicembre: - 5, residenti nel comune di Altavilla Irpina, - 2, residenti nel comune di

LEGGI NOTIZIA

Foto
Regione; Emergenza COVID; 1842 positivi in più e 43 morti
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. La Regione Campania comunica i dati relativi all'emergenza COVID con riferimento alla giornata di ieri, Mercoledì, 2 Dicembre: Questo il bollettino di oggi:   Positivi del giorno: 1.842 di cui: Asintomatici: 1.657 Sintomatici: 185 Tamponi

LEGGI NOTIZIA

Foto
ASL; COVID Residence a Montella Maria Morgante all'inaugurazione
ENTI  -  A. S. L. AVELLINO
L'Azienda Sanitaria Locale diretta da Maria Morgante comunica  che domani, 3 Dicembre 2020, alle ore 10.30 si terrà l'inaugurazione del Covid Residence, situato nell'area attigua al Convento di San Francesco a Folloni nel comune di Montella. Per l'occasione saranno

LEGGI NOTIZIA

Foto
Regione; COVID Antigenici dai Medici di Famiglia Più facile uscire da Isolamento
ENTI  - 
Napoli. La Giunta Regionale, nella riunione di oggi, in attuazione del nuovo Accordio Stralcio della Medicina Generale, che prevede il coinvolgimento attivo del medici di medicina generale nella sorveglianza epidemiologica Covid-19, ha approvato le relative delibere che puntano a migliorare

LEGGI NOTIZIA