titolo
ATTUALITA  - 
Medicina; Fertilità La pratica del congelamento degli ovociti è in crescita
09 APRILE 2024 - Ore 16:08

RomaLa preservazione della fertilità attraverso il congelamento degli ovociti femminili sta prendendo sempre più piede in Europa, Italia compresa, e nel mondo, complici anche le dichiarazioni di personaggi famosi che hanno intrapreso questa strada, per motivi medici o per scelta personale. In media, le procedure in entrambi i casi sono aumentate del 25-30%-all'anno dal 2016 secondo la Società americana per le tecnologie di riproduzione assistita (SART) e la Società europea di Riproduzione Umana ed Embriologia (ESHRE), con punte al 46% e al 70% nel biennio 2020–2021 rispettivamente negli USA e in Australia-Nuova Zelanda. A fotografare la situazione è un nuovo studio del gruppo italiano specializzato in medicina della riproduzione Genera, pubblicato sulla rivista Fertility and Sterility. I dati del gruppo Genera relativi a 8 cliniche su tutto il territorio nazionale segnalano inoltre per l’Italia un aumento di circa il 20% anno su anno del numero di procedure di ‘social freezing’, il congelamento per motivi prettamente sociali.

Nel nuovo studio si mette in evidenza quali sono le chance di ottenere una gravidanza, in un secondo momento, utilizzando gli ovociti prelevati. “Nelle donne più giovani, quindi fino a 35 anni – spiega il primo autore del paper, Danilo Cimadomo, biologo molecolare e responsabile della Ricerca del gruppo Genera - le probabilità cumulative di nati sono comprese fra il 70% con 15 ovociti prelevati e congelati (considerato il numero ottimale) e il 95% con 25 ovociti. Ma ci sono comunque chance di gravidanza comprese tra il 30% e il 45% nel caso in cui vengano vitrificati 8-10 ovociti. Oltre la soglia dei 35 anni, il numero di ovociti necessari per raggiungere la gravidanza è chiaramente maggiore, rendendo la procedura di preservazione la fertilità più impegnativa. Per questo motivo, tutti i centri specializzati oggi consigliano alle donne di fare questa scelta, se ritenuta opportuna a seconda dei propri progetti di vita, entro i 35-37 anni, in modo da avere le migliori possibilità di riuscita se un giorno si dovranno utilizzare quegli ovociti congelati, nel caso insorgessero problemi nel tentare una gravidanza”.

“La Società Americana per la Medicina della Riproduzione (ASRM) ha rimosso l’etichetta di procedura sperimentale dalla vitrificazione degli ovociti nel 2013 - interviene Laura Rienzi, embriologa e direttore scientifico del gruppo Genera, la scienziata che ha contribuito a portare e a studiare in Italia per la prima volta questa tecnica - e, anche per questo motivo, la richiesta di procedure di preservazione della fertilità è aumentata sensibilmente in tutto il mondo. La vitrificazione è una metodica di congelamento che consente di mantenere inalterati la vitalità e il potenziale riproduttivo degli ovociti mediante l’esposizione a bassissime temperature (-196°C) ed è stata confermata essere una procedura riproducibile, sicura ed economica, fino a diventare l'approccio gold standard per la preservazione della fertilità. Tuttavia, i risultati clinici possono essere ancora oggi variabili a seconda dei Paesi e delle strutture che la praticano. Infatti, ad oggi, la vitrificazione viene per lo più condotta manualmente, richiedendo quindi operatori ben formati, costantemente monitorati ed esperti. Ecco perché l’automazione sta assumendo un ruolo sempre più importante nei nostri laboratori: le nuove tecnologie ci consentono e ci consentiranno di migliorare i risultati delle tecniche. La necessità di trattamenti di procreazione medicalmente assistita è in costante crescita in tutto il mondo. In parallelo i progressi tecnologici, come la valutazione dei gameti basata sull’intelligenza artificiale e l'automazione, promettono una sempre maggiore standardizzazione dei protocolli negli anni a venire. Anche grazie agli sforzi che la scienza sta facendo in questa direzione, la crioconservazione degli ovociti quando scelta per motivi sociali è un tema che sta stimolando il dibattito sociale e politico nel nostro Paese e confidiamo presto non sarà più percepita come un tabù, ma come uno strumento per salvaguardare l’autonomia riproduttiva delle donne”, conclude Rienzi.

 

Genera

Genera è il più grande gruppo attivo in Italia nella diagnosi e la cura dell’infertilità, un network di 8 centri specializzati privati con sede a Roma, Napoli, Ostia, Cagliari, Umbertide (Pg), Milano e Marostica (Vi) e Torino. I centri effettuano oltre 3.000 trattamenti con circa 500 bambini nati ogni anno, e vantano un’esperienza di oltre 30 anni nella medicina e nella biologia della riproduzione, con oltre 300 pubblicazioni scientifiche all’attivo del Team di ricerca.



Comunicato - Roma - 09 APRILE 2024 - Ore 16:08






NEWS ATTUALITA

VV F; Concluso il Giubileo Mariano a Montevergine con inviato di Papa Francesco
ATTUALITA  - 
Si è concluso oggi, Domenica 19 Maggio il Giubileo Mariano di Montevergine che ha visto i festeggiamenti per

LEGGI NOTIZIA
Carabinieri; Incontro con alunni delle scuole medie di Montefusco e Pietradefusi
ATTUALITA  - 
Un incontro sulla legalità incentrato sulla tutela e sul rispetto del patrimonio culturale e

LEGGI NOTIZIA
Don Patriciello: Non merito le offese gratuite del presidente della mia Regione
ATTUALITA  - 
Caivano, Napoli. "Caro Presidente, caro fratello Vincenzo De Luca, la sua ironia nei confronti di un povero

LEGGI NOTIZIA
GRADED; Energia geotermica made in Napoli per gli Emirati Arabi
ATTUALITA  - 
Napoli. Energia geotermica made in Napoli per gli Emirati Arabi: è in corso la seconda fase del progetto

LEGGI NOTIZIA
Carabinieri; Monsignor Marcianò in visita alla Caserma Litto
ATTUALITA  - 
Questa mattina S.E. Monsignor Santo Marcianò, Ordinario Militare per l’Italia, è giunto in

LEGGI NOTIZIA
VV F; Pompieropoli coinvolge due scuole del Capoluogo
ATTUALITA  - 
Continua il tour della sicurezza da parte dei Vigili del Fuoco di Avellino e del personale dell'Associazione Nazionale

LEGGI NOTIZIA
Smart Mobility; Campania Digitale Innovation HUB per la città in 15 minuti
ATTUALITA  - 
Napoli. Smart Mobility, la sfida del Campania Digitale Innovation HUB della Rete Confindustria per la

LEGGI NOTIZIA
Comune di Napoli; Riformulazione scadenze acconto TARI 2024
ATTUALITA  - 
Napoli. Da palazzo San Giacomo: Su proposta dell'Assessore al Bilancio (NDR: Pier Paolo Baretta), la Giunta ha

LEGGI NOTIZIA


UltimeNews


Foto
Lega Pro; Salve Novara, Vis Pesaro, Monopoli e Potenza
SPORT  -  CALCIO
Firenze. Lega Pro: Quattro le gare decisive in chiave salvezza disputate ieri, Domenica 19 Maggio 2024; nelle partite delle 18 Novara e Vis Pesaro sono riuscite a conquistare la permanenza in Serie C NOW, a farne le spese rispettivamente Fiorenzuola e Recanatese. Il club piemontese ha

LEGGI NOTIZIA

Foto
Europee; La Democrazia Cristiana con Rotondi vota Giorgia
POLITICA  - 
L’ufficio di presidenza della ‘Democrazia Cristiana con Rotondi’, presieduto da.Giampiero Catone, ha votato all’unanimità la proposta del presidente del partito Gianfranco Rotondi, così motivata: ‘Propongo di confermare l’intesa già

LEGGI NOTIZIA

Foto
Lega Pro; Play-off Partite del secondo turno della fase nazionale
SPORT  -  CALCIO
Firenze. Lega Pro: Dal campo all’urna degli studi di Sky Sport: determinate le sfide del secondo turno della fase nazionale, delle semifinali e della finale dei Playoff di Serie C NOW. Sono otto le squadre che si contenderanno l’accesso alle semifinali: da un lato Padova,

LEGGI NOTIZIA

Foto
VV F; Concluso il Giubileo Mariano a Montevergine con inviato di Papa Francesco
ATTUALITA  - 
Si è concluso oggi, Domenica 19 Maggio il Giubileo Mariano di Montevergine che ha visto i festeggiamenti per il Nono Centenario della Fondazione del Santuario. Aperto il 28 Maggio dello scorso anno con la partecipazione del Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato Vaticano, alla

LEGGI NOTIZIA

Foto
Poste; Servizio Passaporti, da Luglio in tutti gli Uffici
ENTI  -  POSTE ITALIANE
A partire dal mese di Luglio il servizio di richiesta e rinnovo passaporti sarà disponibile in tutti gli uffici postali d’Italia. Lo ha annunciato il Direttore Generale di Poste Italiane Giuseppe Lasco al termine di un incontro con il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi

LEGGI NOTIZIA