titolo
COMUNI  -  SUMMONTE
Summonte 2023; Testa: Ripartire ripristinando i principi basilari di equità
17 SETTEMBRE 2022 - Ore 16:04

Summonte. Giovanni Testa, Consigliere comunale di opposizione propone all'elettorato, ai cittadini l'analisi politica di questi quattro anni di Mandato. Quella di Giovanni è "voce fuori da un coro silenzioso" che emerge e lo ha fatto e lo fa attraverso i fatti, lo studio delle "carte", l'approfondimento delle problematiche, il parlare, il "coraggio" di parlare, l'essere presente costantemente per la "squadra" e soprattutto per l'intera comunità: "Gentile direttore, ho letto con molto interesse, come capita sempre per le notizie che riguardano Summonte, l’articolo pubblicato qualche giorno fa da Cinque Righe (questo il link) in cui il sindaco illustra le sue prospettive per il nostro paese e vorrei proporre ai suoi lettori qualche mia personale riflessione. Nell’articolo si fa riferimento ad un percorso amministrativo nato ancor prima dell’esperienza parlamentare di Pasquale Giuditta risalente al 2006, quindi a più di 16 anni fa e si prospetta una prosecuzione del “modello” utilizzato fino ad ora. Questa ed altre valutazioni, a mio modo di vedere, corrispondono ad una visione di parte e come al solito molto autoreferenziale. Sono convinto che se davvero ci fosse stato un progetto a quest’ora avremmo già dovuto vederne gli effetti e invece quella che ci viene proposta è ancora una speranza da realizzare per il futuro. Se è vero che sono state costruite delle strutture è anche evidente che, ad oggi, per la maggior parte di esse non vi è stata alcuna idea riguardo la destinazione o la gestione e addirittura molte (vedi i rifugi montani), vittime dell’incuria, sarebbero da ristrutturare o ricostruire. Fatico a vedere gli effetti positivi di questa politica sul paese che si anima solo in occasione di qualche evento per poi perdersi nella desolazione più totale e sui cittadini summontesi la cui comunità viene indotta a dividersi in opposte fazioni pronte a scagliarsi contro un nemico di turno. In estrema sintesi io vedo un’amministrazione comunale che naviga a vista senza una meta, vivacchiando su qualche finanziamento e stentando non poco sulla gestione delle attività ordinarie, che vengono presentate come degli eventi eccezionali. Se poi ci soffermiamo a guardare le zone periferiche del paese e le frazioni ci accorgiamo che esse versano in uno stato di totale abbandono anche per ciò che riguarda i servizi essenziali come lo spazzamento e la pulizia delle strade. Non ho mai capito il principio per il quale ci sia una distribuzione così squilibrata ed iniqua delle risorse per le varie zone del paese e come alcuni consiglieri di maggioranza, riferimento di questi territori, si accontentino di tale trattamento. Nei giorni scorsi qualcuno mi ha fatto notare che puntualmente, a qualche mese dalle elezioni, si muove sempre qualcosa anche nelle frazioni. Ad esempio, circa 5 anni è stata avviata la ristrutturazione e la realizzazione degli impianti sportivi “identici” a Starze I e Starze II  (il Comune ha acceso un mutuo che ancora stiamo pagando) anch’essi lasciati al loro destino. La scorsa settimana il primo “spot elettorale” della prossima campagna con i gonfiabili in piazza a Starze I per i bambini. Nei prossimi mesi attendiamo qualche strada ripulita e/o riparata, speriamo ad Embriciera, e magari qualche riunione anche con i cittadini per far finta di discutere (ogni lustro capita anche questo). 

Penso sinceramente che questo “modus” di amministrare i beni dei cittadini abbia stancato!

Penso che voler proporre, ancora oggi, una “idea vecchia” di 20 anni sia anacronistico, non attuale, non attuato e non attuabile, e certamente poco utile a Summonte ed ai suoi cittadini.

Penso che sia il tempo di smetterla di pensare che un pò di "fumo negli occhi" possa bastare per "accaparrarsi" facili consensi per poi disattendere tutte le promesse.

Penso che sia assurdo voler far passare per eccezionali azioni di “ordinaria amministrazione” o “risolvere” problemi che si è contribuito a creare.

In questi anni in cui ho potuto valutare più da vicino le varie problematiche dell’ente, ho maturato ancor di più la convinzione che a Summonte serva un metodo amministrativo diverso da quello applicato negli ultimi anni, che si debba ripartire dalla realtà di ciò che abbiamo veramente (conti in rosso compresi) e di ciò che si può recuperare per poi progettare seriamente, con dei processi chiari e condivisi con tutti i cittadini, il futuro di questo bel paese che, a mio avviso, è rimasto culturalmente fermo al palo. Credo che lo sviluppo vero (non quello che si millanta senza alcun indicatore reale) sia strettamente legato alla crescita dei cittadini ed al coinvolgimento di “IDEE NUOVE”. Il tutto dovrebbe passare per il ripristino dei più basilari principi di equità che sono stati abbandonati da troppo tempo. Certamente non possiamo pensare che i processi (anche la scelta del successore) siano guidati da chi in questi anni ha illuso e vorrebbe continuare ad indicare la rotta ad una nave che si è palesemente arenata. 

Spero che queste mie riflessioni siano uno stimolo per chi sente davvero l’esigenza di contribuire alla crescita di Summonte e non solo ad una politica il cui unico fine è quello di vincere le elezioni per poi vivere di proclami. Pensando al presente ed al prossimo futuro credo che non si possa più affidarsi ad un uomo solo al comando e che sia necessario l’apporto di tutti i cittadini per dare nuovo entusiasmo e nuove prospettive a Summonte. Sono sicuro che ci sono tante persone che hanno a cuore le sorti del paese, ma negli ultimi anni hanno preferito stare lontano per la chiusura di chi ha amministrato evitando ogni tipo di confronto. Il mio invito a partecipare e a non accontentarsi delle briciole è rivolto soprattutto a loro. Grazie per lo spazio che mi concederà". L'analisi politica che chiude con l'invito alla ampia partecipazione per la costruzione di un progetto che parta dalla comunità.

Un esempio, per quanto possano "variare" i "numeri", almeno in parte e nel tempo, del riportato anche in altre occazioni da Testa e qui si risale al 2019: Summonte; Consiglio comunale Ciascun cittadino ha un debito di €700; Testa,

Un altro, del 2017 quando su 1577 abitanti, il debito pro-capire era di €634,83, quindi basta fare una moltiplicazione, sembre e comunque ribadendo che i "numeri" possono variare nel tempo ma sostanzialmente di quanto in più e soprattutto in meno?

 



Comunicato - Summonte - 17 SETTEMBRE 2022 - Ore 16:04






NEWS COMUNI

Comune Avellino; World GO Day ESGO European Society of Gynaecological Oncology
COMUNI  -  AVELLINO
Avellino. Dalla Casa comunale: Il Comune di Avellino aderisce al World GO Day 2022, l’iniziativa promossa da

LEGGI NOTIZIA
Summonte 2023; Testa: Ripartire ripristinando i principi basilari di equità
COMUNI  -  SUMMONTE
Summonte. Giovanni Testa, Consigliere comunale di opposizione propone all'elettorato, ai cittadini l'analisi

LEGGI NOTIZIA
Summonte; Embriciera In extremis richiesta fondi per "nuovo" Centro Sociale
COMUNI  -  SUMMONTE
Summonte. Giovedì 15 Settembre alle ore 10.30 nella sala delle adunanze della sede comunale, si è

LEGGI NOTIZIA
Comune Avellino; Discussione sull'organizzazione del servizio mense scolastiche
COMUNI  -  AVELLINO
Avellino. Dalla Casa comunale: Si è svolto ieri mattina, presso il Comune di Avellino, un incontro tra

LEGGI NOTIZIA
Atripalda da Oscar accoglie la "sua" star di Hollywood Marisa Tomei
COMUNI  -  ATRIPALDA
Atripalda. Ieri mattina la città di Atripalda ha accolto la star di Hollywood Marisa Tomei, attrice

LEGGI NOTIZIA
Comune Avellino; Disattivazione luminarie con qualche giorno di anticipo
COMUNI  -  AVELLINO
Avellino. Dalla Casa comunale: Le luminarie attive nella città di Avellino non stanno determinando alcuna

LEGGI NOTIZIA
Summonte; Giuditta: Il candidato Sindaco? Di rilievo Ho avversato i feudatari
COMUNI  -  SUMMONTE
Avellino. Le Elezioni Politiche del 25 Settembre rappresentano un passaggio che potrebbe avere qualche rilevanza

LEGGI NOTIZIA
Scuola; "Virgilio Marone", nasce il Liceo ClaBec per "salvare la bellezza"
COMUNI  -  AVELLINO
Avellino. "Raccogliendo l’anelito del grande archeologo e storico dell’arte, Salvatore Settis, che

LEGGI NOTIZIA


UltimeNews


Foto
Politiche; +E Avellino: Rammarico per il risultato nazionale ma andiamo avanti
POLITICA  - 
"Acquisiamo un risultato che, se sul nazionale ci rammarica per aver sfiorato ma non raggiunto la soglia di sbarramento, nel locale evidenzia una crescita incoraggiante con il superamento del 4% nella media tra Camera e Senato nel comune di Avellino e non solo". Il Commento della

LEGGI NOTIZIA

Foto
VV F; Torre Le Nocelle Auto sbanda e finisce in un torrente
CRONACA  - 
I Vigili del Fuoco di Avellino, nella serata di ieri, 26 Settembre, sono intervenuti sulla via Appia 7 Bis, nel territorio di Torre le Nocelle, in contrada Frustelle, per un incidente stradale che ha visto coinvolta una sola autovettura che sbandava e finiva in un torrente adiacente la

LEGGI NOTIZIA

Foto
Politiche; Giulia Cosenza in Parlamento: Raggiunto traguardo straordinario
POLITICA  -  FORZA ITALIA
"Il risultato elettorale delle appena celebrate elezioni politiche consegna una affermazione storica della Destra in Irpinia e nel Sannio. Mai, né con il mattarellum né con il rosatellum, era capitato che il centrodestra si affermasse nei collegi uninominali, anche quando il

LEGGI NOTIZIA

Foto
Politiche; De Angelis e Vecchione: Forza Italia fondamentale per la coalizione
POLITICA  -  FORZA ITALIA
"Le elezioni politiche hanno segnato la indiscussa vittoria del centro destra. Forza Italia è decisiva e fondamentale per l’intera Coalizione. Dal risultato emerge in modo incontrovertibile che siamo l’unica forza moderata e liberale del Paese. Uno straordinario successo

LEGGI NOTIZIA

Foto
Carabinieri; Maltrattamenti in famiglia Provvedimento ad un uomo di Capriglia
CRONACA  - 
A seguito di una mirata attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino, i Carabinieri del Nucleo Investigativo hanno dato esecuzione al Provvedimento cautelare dell'allontanamento dalla casa familiare, con divieto di farvi rientro e di

LEGGI NOTIZIA