titolo
Autotrasporti Guerriero
ENTI  -  LEGAMBIENTE CAMPANIA
Mascherine COVID, in Campania, van bene (!?) anche per l'aria "pesante"
01 OTTOBRE 2020 - Ore 19:38

Per le 5 cinque città campane capoluogo di provincia di certo non tira una buona aria e con l'autunno alle porte, unito alla difficile ripartenza dopo il lockdown in tempo di Covid, il problema dell'inquinamento atmosferico e dell’allarme smog rimangono un tema centrale da affrontare. A dimostrarlo sono i nuovi dati raccolti da Legambiente nel report Mal’aria edizione speciale nel quale l’associazione ambientalista ha stilato una “pagella” sulla qualità dell’aria delle 97 città italiane sulla base degli ultimi 5 anni – dal 2014 al 2018 – confrontando le concentrazioni medie annue delle polveri sottili (Pm10, Pm2,5) e del biossido di azoto (NO2) con i rispettivi limiti medi annui suggeriti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS): 20µg/mc per il Pm10; 10 µg/mc per il Pm2,5; 40 µg/mc per il NO2. Limiti quelli della OMS che hanno come target esclusivamente la salute delle persone e che sono di gran lunga più stringenti rispetto a quelli della legislazione europea (limite medio annuo 50 µg/mc per il Pm10, 25 µg/mc per il Pm2,5 e 40 µg/mc per il NO2)

Nessuna città campana raggiunge la sufficienzaAvellino è la prima città campana ma con un voto basso 4, seguite da Benevento, Caserta, Napoli e Salerno entrambe con voto 3.  Il voto si riferisce ad una scala da 1 a 10.

La maggior parte delle città campane scontano il mancato rispetto negli anni soprattutto del limite suggerito per il Pm2,5 e in molti casi anche per il Pm10. In particolare Napoli e Benevento nei cinque anni presi in esame hanno sempre superato i limiti previsti dall’OMS per le polveri sottili (Pm10 e Pm2,5) mentre Caserta ha superato sempre i valori di Pm10 nei cinque anni. Le città campane si salvano solo grazie al fatto che sono riusciti a rispettare il limite previsto dall’OMS per il biossido di azoto (NO2). In particolare Avellino e Benevento non hanno mai sforato, mentre Napoli e Caserta una sola volta e Salerno due volte .

“Per tutelare la salute delle persone – dichiara Mariateresa Imparato, presidente di Legambiente Campania - bisogna avere coraggio e coerenza definendo le priorità da affrontare e finanziarie. Le città sono al centro di questa sfida, servono interventi infrastrutturali da mettere in campo per aumentare la qualità della vita di milioni di pendolari e migliorare la qualità dell’aria, puntando sempre di più su una mobilità sostenibile e dando un'alternativa al trasporto privato. Per liberare le città dalla cappa dello smog- prosegue.  E' fondamentale il ruolo delle Regioni nel predisporre piani e misure nuovi fondi da destinare a progetti innovativi, a partire dal settore della mobilità, se davvero si vogliono rilanciare i centri urbani oggi in forte sofferenza. Nodo centrale rimane un trasporto pubblico che oggi in Campania non rappresenta una vera e seria alternativa all'uso delle automobili. Il trasporto pubblico locale, urbano e pendolare è la vera spada di Damocle della nostra regione dove i continui tagli, ritardi, guasti e disservizi si traducono nel quotidiano nel disastro della Circumvesuviana e dei continui problemi alle linee 1 e 2 della metropolitana. Il risultato è fotografato dai dati di Mal'aria: meno efficienza e efficacia del trasporto pubblico- conclude Imparato di Legambiente- significa inevitabilmente più auto private per strada e più smog per i polmoni dei cittadini»

Mal' Aria colpisce anche le altre città campane, nel 2020 a fine Settembre sono città fuorilegge per la qualità dell’aria, perché oltre la soglia limite per le polveri sottili Pm10 (35 giorni di superamenti all’anno con una concentrazione superiore ai 50 microgrammi per metrocubo). Lo smog colpisce soprattutto la Provincia di Napoli: secondo i dati dell’Arpac elaborati da Legambiente, ad oggi maglia nera a Volla con ben 80 sforamenti seguita da San Vitaliano con 67 sforamenti, segue Pomigliano D'Arco dove i giorni di superamento sono stati 51, Acerra con 47, Nocera Inferiore con 45 sforamenti. Chiude Aversa con 38 sforamenti. Non è migliore l'aria nelle città capoluogo dove a superare la soglia di polveri sottili consentita per legge sono Avellino con 52 sforamenti e Napoli con 36 centralina di Via Argine

I dati sono stati lanciati ierida Legambiente alla vigilia del 1 ottobre, data in cui prenderanno il via le misure e le limitazioni antismog previste dall’«Accordo di bacino padano» in diversi territori del Paese per cercare di ridurre l'inquinamento atmosferico, una piaga dei nostri tempi al pari della pandemia e che ogni anno, solo per l’Italia, causerebbe 60mila morti premature e ingenti costi sanitari. Il Paese detiene insieme alla Germania il triste primato a livello europeo.

 

 

 

Mal’aria edizione speciale

 

Tabella 1

Pagella sulla qualità dell’aria delle città italiane, calcolato in base al rispetto dei limiti suggeriti dall’OMS per quanto riguarda le concentrazioni medie annue delle polveri sottili (PM10 e Pm2,5) e del biossido di azoto (NO2) negli anni dal 2014 al 2018.

 

Città

voto

Città

voto

Città

voto

Città

voto

Sassari

9

Avellino

4

Forlì

3

Treviso

3

Macerata

8

Cagliari

4

Frosinone

3

Udine

3

Enna

7

Cosenza

4

Imperia

3

Varese

3

Campobasso

7

Cuneo

4

Latina

3

Venezia

3

Catanzaro

7

Lecco

4

Lecce

3

Vercelli

3

Nuoro

7

Livorno

4

Lodi

3

Verona

3

Verbania

7

Sondrio

4

Lucca

3

Vicenza

3

Grosseto

7

Massa

4

Mantova

3

Trieste

3

Viterbo

7

La Spezia

4

Oristano

3

Taranto

3

L'Aquila

6

Genova

3

Padova

3

Modena

3

Aosta

6

Alessandria

3

Parma

3

Brescia

3

Belluno

6

Ancona

3

Pavia

3

Napoli

3

Bolzano

6

Arezzo

3

Perugia

3

Bergamo

2

Trapani

6

Asti

3

Pesaro

3

Monza

1

Gorizia

6

Bari

3

Pescara

3

Trento

1

Savona

5

Benevento

3

Piacenza

3

Bologna

1

Siracusa

5

Biella

3

Pordenone

3

Novara

1

Ascoli Piceno

5

Caltanissetta

3

Prato

3

Como

0

Reggio Calabria

5

Caserta

3

Ragusa

3

Milano

0

Pistoia

5

Catania

3

Reggio Emilia

3

Palermo

0

Pisa

5

Cremona

3

Rimini

3

Roma

0

Vibo Valentia

5

Crotone

3

Rovigo

3

Torino

0

Rieti

5

Ferrara

3

Salerno

3

 

 

Brindisi

4

Firenze

3

Teramo

3

 

 

Ravenna

4

Foggia

3

Terni

3

 

 

Fonte: Elaborazione Legambiente su dati Ecosistema Urbano e Ispra.



Comunicato - Avellino - 01 OTTOBRE 2020 - Ore 19:38






NEWS ENTI

Provincia: Biancardi: Nel Decreto del Governo il rinvio delle elezioni
ENTI  -  PROVINCIA
Avellino. Dall'Ente Provincia, il Presidente Domenico Biancardi: “Nella bozza Decreto Ristori è

LEGGI NOTIZIA
Regione; De Luca a Conte: 103 tra medici ed infermieri su 1400 richiesti Assurdo
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. Regione Campania: Testo della lettera inviata dal Presidente Vincenzo De Luca al Presidente del Consiglio

LEGGI NOTIZIA
Regione; De Luca boccia 2 Assessori su 3 tra esclusi Ahi Sonia, staresti lì se..
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
"Con decreto presidenziale sono stati nominati i dieci componenti della nuova Giunta regionale della

LEGGI NOTIZIA
INAIL; Stop, per aggiornamenti, ai servizi internet "Rivolgersi" alla PEC
ENTI  -  INAIL
Avellino. Dalle ore 18 di Venerdì 30 ottobre alle ore 23:59 di Martedì 3 Novembre i servizi internet

LEGGI NOTIZIA
Regione; COVID Contagi e morti in crescendo Conte ascolta De Luca, chiudi tutto
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. La Regione Campania comunica i dati relativi all'esamente dei tamponi COVID. Ai positivi se ne

LEGGI NOTIZIA
ASL; COVID +247 E' un "Bollettino di guerra" 99 tra Avellino ed Avella
ENTI  -  A. S. L. AVELLINO
L'Azienda Sanitaria Locale comunica che, su 1.730 tamponi analizzati, sono risultate positive al COVID 19 247

LEGGI NOTIZIA
Agronomi; Castagne e nocciole Buona annata ma i prezzi sono bassi
ENTI  - 
Il consiglio dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della provincia di Avellino si è

LEGGI NOTIZIA
Ordine dei Giornalisti della Campania; Lucarelli: Approvati i Bilanci
ENTI  - 
Napoli. "L'assemblea dell'Ordine dei Giornalisti della Campania, riunita nella Sala Italia della Mostra

LEGGI NOTIZIA
UltimeNews


Foto
Provincia: Biancardi: Nel Decreto del Governo il rinvio delle elezioni
ENTI  -  PROVINCIA
Avellino. Dall'Ente Provincia, il Presidente Domenico Biancardi: “Nella bozza Decreto Ristori è stato inserito all’articolo 27 anche il rinvio delle elezioni per i Consigli Provinciali. Una scelta giusta che avevamo sollecitato già da diversi giorni per evitare il

LEGGI NOTIZIA

Foto
U. S. Avellino; I biancoverdi perdono due punti facendosi rimontare dalla Turris
SPORT  -  CALCIO U. S. AVELLINO
Avellino. Recupero della prima giornata del Campionato di Lega Pro, Girone G tra l'U.S. Avellino e la Turris di Torre del Greco, Napoli. Allo stadio "Partenio -Lombardi un pari che lascia agli irpini l'amaro in bocca mentre ai "corallini" una grande soddisfazione. Infatti

LEGGI NOTIZIA

Foto
VV F; Cassoni e cartoni in fiamme ad Avellino
CRONACA  - 
Avellino. Nella tarda serata del 27 Ottobre, i Vigili del Fuoco di Avellino sono intervenuti in centro città, in via Serafino Soldi, per un incendio che ha interessato cartoni e cassoni per la raccolta differenziata dei rifiuti di un condominio del posto. Il tempestivo intervento di una

LEGGI NOTIZIA

Foto
Carabinieri; Denuncia tentato furto Contestazione in base ad Ordinanza De Luca
CRONACA  - 
Un giovane straniero si sarebbe spostato dalla provincia di Salerno e, giunto a Montoro, avrebbe cercato di impossessarsi di varie bottiglie di birra.  I Carabinieri della Compagnia di Solofra, impegnati in servizi di controllo del territorio, al fine di garantire sicurezza e rispetto della

LEGGI NOTIZIA

Foto
Carabinieri; Giovane sottoposto agli arresti domiciliari
CRONACA  - 
La Compagnia dei Carabinieri di Solofra continua le attività di contrasto all’uso ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, che hanno già consentito vari arresti, sequestri penali e numerose segnalazioni amministrative, in fase di indagine. Altra operazione è stata

LEGGI NOTIZIA