titolo
Autotrasporti Guerriero
COMUNI  -  AVELLINO
Comune AVellino; Allerta meteo Raccomandazioni in caso di alluvione o vento
23 NOVEMBRE 2019 - Ore 20:18

Avellino. Dalla Casa comunale: Avviso di allerta meteo diramata dalla Regione Campania in data odierna
Si precisa che la zona di allerta comprendente il comune di Avellino è la n. 3 - Livello di allerta "arancione".

Le zone maggiormente vulnerabili del territorio comunale sono le seguenti:

-          il tratto stradale di Via Macchia che costeggia il Fiume Fenestrelle, da Via Roma fino al confine con il Comune di Monteforte Irpino, ove è presente il ponte di attraversamento (alta vulnerabilità);

-         la strada di Via Zigarelli, dal ponte di attraversamento del Fiume Fenestrelle, per un tratto di trecento metri verso Ovest;

-          la strada di Via Madonna de la Salette e la parte bassa di Via Palombi;

-          il tratto stradale sito a Sud di Via Molino S. Spirito;

-          la traversa di Via F.lli Troncone, nel tratto di attraversamento del Torrente Fenestrelle ed adiacente al Rio Aiello;

-          Via F. Tedesco, all’altezza del poligono di tiro;

-          Pianodardine, nel tratto di strada di C.da Fasano sito in prossimità dell’attraversamento del Rio Noce;

-          i vari attraversamenti di Via S. Eustachio in corrispondenza del Rio della Guardia;

-          Contrada Bagnoli, la Frazione Bellizzi, nella parte ove sono ubicati i prefabbricati pesanti e Via Giancola;

-          la zona sita ad Est della Frazione Picarelli;

-         la zona a confine con il territorio di Atripalda - Via F.lli Troncone - Contrada Tufarole - Ponte delle Filande;

-          C.da Archi, Via Cupa Muti (strada di collegamento tra la Bonatti e Via Fontanatetta), Via F.Tedesco, C.da Chiaire;

-          tratto viario tra i comuni di Avellino e Aiello del Sabato, compreso tra le Località Selve Vecchie e la S.P. 24, ponte in corrispondenza di Rio Schito-Rivo d’Aiello.

Raccomandazioni della Protezione Civile: In caso di alluvione:

Sapere se la zona in cui vivi, lavori o soggiorni è a rischio alluvione ti aiuta a prevenire e affrontare meglio
le situazioni di emergenza.
Ricorda:
- è importante conoscere quali sono le alluvioni tipiche del tuo territorio
- se ci sono state alluvioni in passato è probabile che ci saranno anche in futuro
- in alcuni casi è difficile stabilire con precisione dove e quando si verificheranno le alluvioni e potresti non
essere allertato in tempo
- l’acqua può salire improvvisamente, anche di uno o due metri in pochi minuti
- alcuni luoghi si allagano prima di altri. In casa, le aree più pericolose sono le cantine, i piani seminterrati e i
piani terra;
- all’aperto, sono più a rischio i sottopassi, i tratti vicini agli argini e ai ponti, le strade con forte pendenza e in
generale tutte le zone più basse rispetto al territorio circostante
- la forza dell’acqua può danneggiare anche gli edifici e le infrastrutture (ponti, terrapieni, argini) e quelli più
vulnerabili potrebbero cedere o crollare improvvisamente
Anche tu, con semplici azioni, puoi contribuire a ridurre il rischio alluvione.
- Rispetta l’ambiente e se vedi rifiuti ingombranti abbandonati, tombini intasati, corsi d’acqua parzialmente
ostruiti ecc. segnalalo al Comune.
- Chiedi al tuo Comune informazioni sul Piano di emergenza per sapere quali sono le aree alluvionabili, le vie
di fuga e le aree sicure della tua città: se non c’è, pretendi che sia predisposto, così da sapere come
comportarti.
- Individua gli strumenti che il Comune e la Regione utilizzano per diramare l’allerta e tieniti costantemente
informato.
- Assicurati che la scuola o il luogo di lavoro ricevano le allerte e abbiano un piano di emergenza per il rischio
alluvione.
- Se nella tua famiglia ci sono persone che hanno bisogno di particolare assistenza verifica che nel Piano di
emergenza comunale siano previste misure specifiche.
- Evita di conservare beni di valore in cantina o al piano seminterrato.
- Assicurati che in caso di necessità sia agevole raggiungere rapidamente i piani più alti del tuo edificio.
- Tieni in casa copia dei documenti, una cassetta di pronto soccorso, una torcia elettrica, una radio a pile e
assicurati che ognuno sappia dove siano.
Cosa fare - Durante un'allerta
- Tieniti informato sulle criticità previste sul territorio e le misure adottate dal tuo Comune.
14/8/2018 Dettaglio Cosa Fare Idrogeologico | Dipartimento Protezione Civile
http://www.protezionecivile.gov.it/jcms/it/view_cosa_fare_idrogeologico.wp?contentId=APP281
- Non dormire nei piani seminterrati ed evita di soggiornarvi.
- Proteggi con paratie o sacchetti di sabbia i locali che si trovano al piano strada e chiudi le porte di cantine,
seminterrati o garage solo se non ti esponi a pericoli.
- Se ti devi spostare, valuta prima il percorso ed evita le zone allagabili.
- Valuta bene se mettere al sicuro l’automobile o altri beni: può essere pericoloso.
- Condividi quello che sai sull’allerta e sui comportamenti corretti.
- Verifica che la scuola di tuo figlio sia informata dell’allerta in corso e sia pronta ad attivare il piano di
emergenza.
Cosa fare - Durante l'Alluvione
Se sei in un luogo chiuso
- Non scendere in cantine, seminterrati o garage per mettere al sicuro i beni: rischi la vita.
- Non uscire assolutamente per mettere al sicuro l’automobile.
- Se ti trovi in un locale seminterrato o al piano terra, sali ai piani superiori. Evita l’ascensore: si può bloccare.
Aiuta gli anziani e le persone con disabilità che si trovano nell’edificio.
- Chiudi il gas e disattiva l’impianto elettrico. Non toccare impianti e apparecchi elettrici con mani o piedi
bagnati. Non bere acqua dal rubinetto: potrebbe essere contaminata
- Limita l’uso del cellulare: tenere libere le linee facilita i soccorsi.
- Tieniti informato su come evolve la situazione e segui le indicazioni fornite dalle autorità
Se sei all’aperto
- Allontanati dalla zona allagata: per la velocità con cui scorre l’acqua, anche pochi centimetri potrebbero farti
cadere.
- Raggiungi rapidamente l’area vicina più elevata evitando di dirigerti verso pendii o scarpate artificiali che
potrebbero franare.
- Fai attenzione a dove cammini: potrebbero esserci voragini, buche, tombini aperti ecc.
- Evita di utilizzare l’automobile. Anche pochi centimetri d’acqua potrebbero farti perdere il controllo del
veicolo o causarne lo spegnimento: rischi di rimanere intrappolato.
- Evita sottopassi, argini, ponti: sostare o transitare in questi luoghi può essere molto pericoloso.
- Limita l’uso del cellulare: tenere libere le linee facilita i soccorsi.
- Tieniti informato su come evolve la situazione e segui le indicazioni fornite dalle autorità.
Dopo l'alluvione
- Segui le indicazioni delle autorità prima di intraprendere qualsiasi azione, come rientrare in casa, spalare
fango, svuotare acqua dalle cantine ecc.
- Non transitare lungo strade allagate: potrebbero esserci voragini, buche, tombini aperti o cavi elettrici
tranciati. Inoltre, l’acqua potrebbe essere inquinata da carburanti o altre sostanze.
- Fai attenzione anche alle zone dove l’acqua si è ritirata: il fondo stradale potrebbe essere indebolito e
cedere.
- Verifica se puoi riattivare il gas e l’impianto elettrico. Se necessario, chiedi il parere di un tecnico.
- Prima di utilizzare i sistemi di scarico, informati che le reti fognarie, le fosse biologiche e i pozzi non siano
danneggiati.
- Prima di bere l’acqua dal rubinetto assicurati che ordinanze o avvisi comunali non lo vietino; non mangiare
cibi che siano venuti a contatto con l’acqua dell’alluvione: potrebbero essere contaminati.
In caso di venti
All’aperto
evita le zone esposte, guadagnando una posizione riparata rispetto al possibile distacco di oggetti esposti o
sospesi e alla conseguente caduta di oggetti anche di piccole dimensioni e relativamente leggeri, come un vaso
o una tegola;
evita con particolare attenzione le aree verdi e le strade alberate. L’infortunio più frequente associato alle
raffiche di vento riguarda proprio la rottura di rami, anche di grandi dimensioni, che possono sia colpire
direttamente la popolazione che cadere ed occupare pericolosamente le strade, creando un serio rischio
anche per motociclisti ed automobilisti.
In ambiente urbano
se ti trovi alla guida di un’automobile o di un motoveicolo presta particolare attenzione perchè le raffiche
tendono a far sbandare il veicolo, e rendono quindi indispensabile moderare la velocità o fare una sosta;
presta particolare attenzione nei tratti stradali esposti, come quelli all’uscita dalle gallerie e nei viadotti; i mezzi
più soggetti al pericolo sono i furgoni, mezzi telonati e caravan, che espongono alle raffiche una grande
superficie e possono essere letteralmente spostati dal vento, anche quando l’intensità non raggiunge punte
molte elevate.
In generale, sono particolarmente a rischio tutte le strutture mobili, specie quelle che prevedono la
presenza di teli o tendoni, come impalcature, gazebo, strutture espositive o commerciali temporanee
all’aperto, delle quali devono essere testate la tenuta e le assicurazioni.
In casa
Sistema e fissa opportunamente tutti gli oggetti che nella tua abitazione o luogo di lavoro si trovino nelle aree
aperte esposte agli effetti del vento e rischiano di essere trasportati dalle raffiche (vasi ed altri oggetti su
davanzali o balconi, antenne o coperture/rivestimenti di tetti sistemati in modo precario, ecc.).

 



Comunicato - Avellino - 23 NOVEMBRE 2019 - Ore 20:18






NEWS COMUNI

Monteforte I.; Nuova Caserma dei Carabinieri Aumenta la sicurezza; Giordano
COMUNI  -  MONTEFORTE IRPINO
Monteforte Irpino. Dalla Casa comunale: A Monteforte Irpino arriva una svolta importante dopo un’attesa lunga

LEGGI NOTIZIA
Comune Monteforte I.; Tamponi COVID per le categorie più esposte
COMUNI  -  MONTEFORTE IRPINO
Monteforte Irpino. Dalla Casa comunale:  Piano regionale di sorveglianza sanitario coordinato

LEGGI NOTIZIA
Comune Aiello del Sabato; "Nasce" il Servizio Civico €400 al mese; Gaeta
COMUNI  -  AIELLO DEL SABATO
Aiello del Sabato. Dalla Casa comunale: Disoccupati al lavoro per il paese; nasce il "Servizio

LEGGI NOTIZIA
Comune Altavilla Irpina; VIVA SAN BERNARDINO; Vanni
COMUNI  -  ALTAVILLA IRPINA
Altavilla Irpina. Dalla Casa comunale: Il Sindaco Mario Vanni: Cari cittadini, a causa dell’emergenza

LEGGI NOTIZIA
Comune Avellino; 27 proposte ma il confronto fa paura Cipriano attacca "Festa"
COMUNI  -  AVELLINO
Avellino. Si è tenuto, questo pomeriggio, il Consiglio comunale, in videconferenza (o meglio, "via

LEGGI NOTIZIA
Mercogliano; "Ospite" il Magistrato Maresca nell'anniversario strage di Capaci
COMUNI  -  MERCOGLIANO
Mercogliano. Dalla Casa comunale: “Intelligenze, reti, scuole, imprenditoria, sport al servizio della

LEGGI NOTIZIA
Inquinamento; Avellino si avvia verso un record negativo; Più Europa
COMUNI  -  AVELLINO
Avellino. "Giovedì e Venerdì scorsi le stazioni di monitoraggio dell'aria di Avellino hanno

LEGGI NOTIZIA
Comune AVellino; Assise via Skype Ordine del Giorno
COMUNI  -  AVELLINO
Avellino. Dalla Casa comunale: L'Assise è convocata, via Skype, per il giorno 20 Maggio alle

LEGGI NOTIZIA
UltimeNews


Foto
Monteforte I.; Nuova Caserma dei Carabinieri Aumenta la sicurezza; Giordano
COMUNI  -  MONTEFORTE IRPINO
Monteforte Irpino. Dalla Casa comunale: A Monteforte Irpino arriva una svolta importante dopo un’attesa lunga sedici anni: con una nota indirizzata dall’Agenzia del Demanio all’Ente di Via Loffredo, infatti, è stato comunicato che l’Immobile di Via Santa Maria, da

LEGGI NOTIZIA

Foto
ASL; COVID Due casi positivi
ENTI  -  A. S. L. AVELLINO
L’ASL di Avellino comunica che, su 132 tamponi analizzati dall’AORN “Moscati” di Avellino, dall’Istituto di Ricerche Genetiche BIOGEM di Ariano Irpino, dall’Azienda Ospedaliera “San Pio” di Benevento e dall’Ospedale “Cotugno” di

LEGGI NOTIZIA

Foto
Regione; La 51 Servizi ricettivi non alberghieri Piscine (ed eccezioni) Palestre
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. Regione Campania: Il Presidente Vincenzo De Luca ha appena in serata l'Ordinanza n. 51 che contiene ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Dal 25 Maggio 2020: - sono consentiti i servizi ricettivi anche "non

LEGGI NOTIZIA

Foto
Regione; Tamponi COVID 6 positivi "Vediamo" dove
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli.  La Task Force della Regione Campania comunica che sono pervenuti i seguenti dati relativi all'esame dei tamponi COVID: - Ospedale Cotugno di Napoli: sono stati esaminati 390 tamponi di cui 1 risultato positivo; - Ospedale Ruggi di Salerno:  sono

LEGGI NOTIZIA

Foto
Regionali; Maresca candidato del Centrodestra? "Spaccherebbe" i 5 Stelle?
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. Le Elezioni Regionali sembra si terranno a Settembre o comunque si "lavora", da più parti, per questo. Dopo il rinvio, stabilito dal Governo, al prossimo Autunno (vista l'emergenza COVID "scoppiata" a Febbraio con un stato di emergenza, da Decreto,

LEGGI NOTIZIA