titolo
Autotrasporti Guerriero
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Crollo a Genova; Obblighi per la sicurezza nelle costruzioni; Campobasso, (G.C.)
14 AGOSTO 2018 - Ore 20:27

Avellino. Oggi un'altra tragedia ha colpito l'Italia ed ancora una volta ha riguardato insfastrutture stradali con il cedimento del ponte "Morandi" sulla A10 a Genova. In un Paese, il nostro, già morfologicamente molto fragile, si è "costretti" purtroppo ad assistere a tragedie come questa. Eventuali responsabilità saranno accertate, ci auguriamo e non ci addentriamo in commenti che possono rischiare di essere fuori luogo ma va certamente detto, in generale che la "mano" dell'uomo, l'ingegno, il lavoro e la sua qualità e "dedizione", i vari controlli (manutenzione ordinaria e straordinaria) devono rispondere a rigidi obblighi di Legge e rigidi obblighi morali che ciascuno, nel proprio ruolo e per le proprie competenze deve rispettare srupolosamente perchè quando si sbaglia, quando si è superficiali o peggio ancora, ribadiamo quale concetto generico, generale (nessun caso specifico) c'è chi paga con la vita colpe di altri, tanti altri. Abbiamo chiesto a Claudia Campobasso, Responsabile del Genio Civile di Avellino ed Ariano Irpino (fresca di nomina al vertice della Protezione Civile campana) quali sono gli obblighi che la Legge prescrive per la sicurezza delle costruzioni e nella veste di Responsabile del Genio Civile rammenta attraverso questa sintesi:

"L’obbligo di procedere, a cura dei rispettivi proprietari, alle verifiche sismiche di edifici strategici (ospedali, caserme, Prefetture, ecc.) e infrastrutture la cui funzionalità durante gli eventi sismici assume rilievo fondamentale per le finalità di protezione civile (strade nazionali, autostrade, ..) è stata introdotta con l’Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri .C.M. n. 3274/2003. Verifiche da effettuare entro 5 anni, con priorità per edifici ed opere ubicate nelle zone sismiche 1 e 2- alta e media sismicità. Questo obbligo contenuto in un’ordinanza è stato poi ripreso da una fonte normativa di rango primario, il D.L. 248/2007 conv. In Legge n. 31/2008 ed ha escluso edifici ed infrastrutture progettate dopo il 1984. Il termine di cui sopra è stato prorogato, in ultimo, al 31/03/2013 ai sensi dell’art. 1 co. 421 della L. 24/12/2012 n. 228. L’obbligatorietà delle verifiche permane qualora la costruzione, successiva al 1984, insista su territori che abbiano subito una riclassificazione sismica in senso sfavorevole. In particolare per lo scuole, l’art. 20 bis del D.L. n. 8/2017 convertito in legge 45/2017 ha stabilito che entro il 31 Agosto 2018 ogni immobile adibito ad uso scolastico situato nelle zone a rischio sismico classificate 1 e 2, con priorita' per quelli situati nei comuni compresi negli allegati 1 e 2 al decreto-legge n. 189 del 2016 (sisma centro Italia), deve essere sottoposto a verifica di vulnerabilità sismica. Se dalla verifica sismica deriva la necessità di effettuare opere di miglioramento/adeguamento sismico o demolizione e ricostruzione occorre il deposito dei calcoli strutturali presso il Genio Civile. Prima di iniziare i lavori occorre attendere il rilascio dell’autorizzazione sismica da parte del Genio Civile entro il termine di 60 giorni. Il Genio Civile effettua controlli sulla esecuzione dei lavori strutturali autorizzati, previa estrazione a campione, ma esclusivamente su edifici e opere infrastrutturali strategiche e rilevanti. Su tutte le altre è competente il Comune.

Valutazione della sicurezza delle costruzioni esistenti

Le norme tecniche per le costruzioni (quelle vigenti sono state approvate con D.M. Infrastrutture e Trasporti 19/01/2018 ma anche le previgenti del 2008 lo prevedevano) prescrivono, in ogni caso, la valutazione della sicurezza di edifici e opere esistenti, sempre a cura dei proprietari, nei seguenti casi (principali):

– riduzione evidente della capacità resistente e/o deformativa della struttura o di alcune sue parti dovuta a: significativo degrado e decadimento dei materiali, deformazioni anche per problemi in fondazione; danneggiamenti prodotti da azioni ambientali (sisma, vento, neve e temperatura), da azioni eccezionali (urti, incendi, esplosioni) o da situazioni di funzionamento ed uso anomali;

– provati gravi errori di progetto o di costruzione;

– cambio della destinazione d’uso della costruzione;

– opere realizzate in assenza o difformità dal titolo abitativo, ove necessario al momento della costruzione, o in difformità alle norme tecniche per le costruzioni vigenti al momento della costruzione.

E’ finalizzata a stabilire se:

– l’uso della costruzione possa continuare senza interventi;

– l’uso debba essere modificato (declassamento, cambio di destinazione e/o imposizione di limitazioni e/o cautele nell’uso);

– sia necessario aumentare la sicurezza strutturale, mediante interventi. In questo caso si procede a richiedere l’autorizzazione simica al Genio Civile ed al deposito dei calcoli.

Dal 2008 le Norme tecniche per le costruzioni prescrivono, comunque, il deposito al Genio Civile, oltre che del calcolo strutturale, anche del piano di manutenzione dell’opera strutturale.

Dal 2008 è stato introdotto anche il concetto di vita nominale di un’opera è convenzionalmente definita come il numero di anni nel quale è previsto che l’opera, purché soggetta alla necessaria manutenzione, mantenga specifici livelli prestazionali.

Per le opere infrastrutturali (ponti) la vita nominale deve essere di 100 anni. Per gli edifici ed opere strategici come ponti e reti ferroviarie di importanza critica per il mantenimento delle vie di comunicazione, particolarmente dopo un evento sismico, il calcolo strutturale oltre alla vita nominale dell’opera progettata di 100 anni deve precedere una classe di progetto IV (la massima prevista a vantaggio di sicurezza).

L’opera deve essere oggetto di manutenzione ordinaria e straordinaria periodica, nel rispetto del  piano di manutenzione elaborato dal progettista strutturale".

 



Redazione - Avellino - 14 AGOSTO 2018 - Ore 20:27






NEWS ENTI

Regione; Piano Lavoro La Giunta rimuove l'ostacolo Si va avanti; Todisco
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
"Vorrei tranquillizzare tutti: il Piano per il Lavoro procederà senza alcuna sospensione. Allo stesso

LEGGI NOTIZIA
Regione; 35mln per la messa in sicurezza del porto a Castellammare di Stabia
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. Oggi, nel corso della Cabina di Regia del Fondo Sviluppo e Coesione, presieduta dal Ministro per il Sud

LEGGI NOTIZIA
Regione; Scontri o silenzi tra donne Un esempio? Fiola, PD - Marciani, +E
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. In Regione Campania, sembra, e da tempo, che tra le donne della Giunta, non tutte, e con qualcuna del

LEGGI NOTIZIA
Regione; 2mln per l'inclusione socio-lavorativa dei disabili; Chiara Marciani
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. Via libera della Regione Campania all'avviso “Percorsi formativi accessibili”, con il

LEGGI NOTIZIA
Regione; B.I.M. Convegno con De Luca Assente l'infortunata Santaniello
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
B.I.M. - Building Information Modeling; Modello obbligatorio da presentare relativamente agli appalti pubblici per

LEGGI NOTIZIA
Regione; Sanità ed Autonomia differenziata De Luca da Conte
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. Si è svolto questa sera a Palazzo Chigi, sede della presidenza del Consiglio dei Ministri,  un

LEGGI NOTIZIA
Regione; Termovalorizzatore No a problemi nella raccolta rifiuti; Borrelli
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. “Si è tenuta una nuova riunione per verificare le proposte sui provvedimenti da adottare in

LEGGI NOTIZIA
Regione; Protezione civile Allerta meteo di colore "giallo" per 24 ore
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo con criticità

LEGGI NOTIZIA
UltimeNews


Foto
Regione; Piano Lavoro La Giunta rimuove l'ostacolo Si va avanti; Todisco
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
"Vorrei tranquillizzare tutti: il Piano per il Lavoro procederà senza alcuna sospensione. Allo stesso tempo, gli ex dipendenti dei Consorzi agrari che avevano maturato il loro diritto a essere ricollocati in Regione hanno visto riconosciuti i loro diritti con una Delibera di giunta

LEGGI NOTIZIA

Foto
Verteglia Mater, rinviata l'edizione 2019; Buonopane e Guerriero
COMUNI  -  MONTELLA
"Per motivi legati agli iter procedurali autorizzativi la edizione 2019 di Verteglia Mater è rinviata a data destinarsi. Pur essendo pronti con la organizzazione dell'evento, pur avendo raccolto un entusiasmo che è cresciuto dopo la prima edizione, a malincuore siamo

LEGGI NOTIZIA

Foto
VV F; Auto in fiamme a Solofra
CRONACA  - 
I Vigili del Fuoco di Avellino, durante la mattinata di oggi 16 Luglio, sono intervenuti a Solofra, in via Selva Piana, per un incendio che ha interessato un'autovettura. Il veicolo completamente avvolto dalle fiamme è stato spento e messo in sicurezza.

LEGGI NOTIZIA

Foto
Comune Avellino; Maggio eletto Presidente alla prima “chiamata”
COMUNI  -  AVELLINO
Avellino. Eletto il Presidente del Consiglio comunale; E' Ugo Maggio, fedelissimo del Sindaco Gianluca Festa, entrato in Assise con la lista DavVero. Il ruolo che aveva occupato la scorsa conlsiliatura e quello ce preferiva. E' bastata la prima “chiamata” per

LEGGI NOTIZIA

Foto
Carabinieri; Fora le ruote dell'auto e deruba li occupanti La denuncia
CRONACA  - 
Continua senza sosta l’attività di contrasto ai reati predatori condotta dai militari della Compagnia di Avellino. Le attività investigative poste in essere dai Carabinieri della stazione del capoluogo hanno portato all’emissione di un ordinanza applicativa della misura

LEGGI NOTIZIA