titolo
Autotrasporti Guerriero
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Crollo a Genova; Obblighi per la sicurezza nelle costruzioni; Campobasso, (G.C.)
14 AGOSTO 2018

Avellino. Oggi un'altra tragedia ha colpito l'Italia ed ancora una volta ha riguardato insfastrutture stradali con il cedimento del ponte "Morandi" sulla A10 a Genova. In un Paese, il nostro, già morfologicamente molto fragile, si è "costretti" purtroppo ad assistere a tragedie come questa. Eventuali responsabilità saranno accertate, ci auguriamo e non ci addentriamo in commenti che possono rischiare di essere fuori luogo ma va certamente detto, in generale che la "mano" dell'uomo, l'ingegno, il lavoro e la sua qualità e "dedizione", i vari controlli (manutenzione ordinaria e straordinaria) devono rispondere a rigidi obblighi di Legge e rigidi obblighi morali che ciascuno, nel proprio ruolo e per le proprie competenze deve rispettare srupolosamente perchè quando si sbaglia, quando si è superficiali o peggio ancora, ribadiamo quale concetto generico, generale (nessun caso specifico) c'è chi paga con la vita colpe di altri, tanti altri. Abbiamo chiesto a Claudia Campobasso, Responsabile del Genio Civile di Avellino ed Ariano Irpino (fresca di nomina al vertice della Protezione Civile campana) quali sono gli obblighi che la Legge prescrive per la sicurezza delle costruzioni e nella veste di Responsabile del Genio Civile rammenta attraverso questa sintesi:

"L’obbligo di procedere, a cura dei rispettivi proprietari, alle verifiche sismiche di edifici strategici (ospedali, caserme, Prefetture, ecc.) e infrastrutture la cui funzionalità durante gli eventi sismici assume rilievo fondamentale per le finalità di protezione civile (strade nazionali, autostrade, ..) è stata introdotta con l’Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri .C.M. n. 3274/2003. Verifiche da effettuare entro 5 anni, con priorità per edifici ed opere ubicate nelle zone sismiche 1 e 2- alta e media sismicità. Questo obbligo contenuto in un’ordinanza è stato poi ripreso da una fonte normativa di rango primario, il D.L. 248/2007 conv. In Legge n. 31/2008 ed ha escluso edifici ed infrastrutture progettate dopo il 1984. Il termine di cui sopra è stato prorogato, in ultimo, al 31/03/2013 ai sensi dell’art. 1 co. 421 della L. 24/12/2012 n. 228. L’obbligatorietà delle verifiche permane qualora la costruzione, successiva al 1984, insista su territori che abbiano subito una riclassificazione sismica in senso sfavorevole. In particolare per lo scuole, l’art. 20 bis del D.L. n. 8/2017 convertito in legge 45/2017 ha stabilito che entro il 31 Agosto 2018 ogni immobile adibito ad uso scolastico situato nelle zone a rischio sismico classificate 1 e 2, con priorita' per quelli situati nei comuni compresi negli allegati 1 e 2 al decreto-legge n. 189 del 2016 (sisma centro Italia), deve essere sottoposto a verifica di vulnerabilità sismica. Se dalla verifica sismica deriva la necessità di effettuare opere di miglioramento/adeguamento sismico o demolizione e ricostruzione occorre il deposito dei calcoli strutturali presso il Genio Civile. Prima di iniziare i lavori occorre attendere il rilascio dell’autorizzazione sismica da parte del Genio Civile entro il termine di 60 giorni. Il Genio Civile effettua controlli sulla esecuzione dei lavori strutturali autorizzati, previa estrazione a campione, ma esclusivamente su edifici e opere infrastrutturali strategiche e rilevanti. Su tutte le altre è competente il Comune.

Valutazione della sicurezza delle costruzioni esistenti

Le norme tecniche per le costruzioni (quelle vigenti sono state approvate con D.M. Infrastrutture e Trasporti 19/01/2018 ma anche le previgenti del 2008 lo prevedevano) prescrivono, in ogni caso, la valutazione della sicurezza di edifici e opere esistenti, sempre a cura dei proprietari, nei seguenti casi (principali):

– riduzione evidente della capacità resistente e/o deformativa della struttura o di alcune sue parti dovuta a: significativo degrado e decadimento dei materiali, deformazioni anche per problemi in fondazione; danneggiamenti prodotti da azioni ambientali (sisma, vento, neve e temperatura), da azioni eccezionali (urti, incendi, esplosioni) o da situazioni di funzionamento ed uso anomali;

– provati gravi errori di progetto o di costruzione;

– cambio della destinazione d’uso della costruzione;

– opere realizzate in assenza o difformità dal titolo abitativo, ove necessario al momento della costruzione, o in difformità alle norme tecniche per le costruzioni vigenti al momento della costruzione.

E’ finalizzata a stabilire se:

– l’uso della costruzione possa continuare senza interventi;

– l’uso debba essere modificato (declassamento, cambio di destinazione e/o imposizione di limitazioni e/o cautele nell’uso);

– sia necessario aumentare la sicurezza strutturale, mediante interventi. In questo caso si procede a richiedere l’autorizzazione simica al Genio Civile ed al deposito dei calcoli.

Dal 2008 le Norme tecniche per le costruzioni prescrivono, comunque, il deposito al Genio Civile, oltre che del calcolo strutturale, anche del piano di manutenzione dell’opera strutturale.

Dal 2008 è stato introdotto anche il concetto di vita nominale di un’opera è convenzionalmente definita come il numero di anni nel quale è previsto che l’opera, purché soggetta alla necessaria manutenzione, mantenga specifici livelli prestazionali.

Per le opere infrastrutturali (ponti) la vita nominale deve essere di 100 anni. Per gli edifici ed opere strategici come ponti e reti ferroviarie di importanza critica per il mantenimento delle vie di comunicazione, particolarmente dopo un evento sismico, il calcolo strutturale oltre alla vita nominale dell’opera progettata di 100 anni deve precedere una classe di progetto IV (la massima prevista a vantaggio di sicurezza).

L’opera deve essere oggetto di manutenzione ordinaria e straordinaria periodica, nel rispetto del  piano di manutenzione elaborato dal progettista strutturale".

 


Redazione - Avellino - 14 AGOSTO 2018






NEWS ENTI

Prefettura; Ordine e Sicurezza Gli impegni del Sottosegretario Carlo Sibilia
ENTI  -  PREFETTURA (UFFICIO TERRITORIA
Avellino. Dalla Prefettura. Nella mattinata odierna, in Prefettura, si è tenuta una riunione del Comitato

LEGGI NOTIZIA
Regione; Lavoro Domanda-offerta Costruiamo il futuro dei giovani; Palmeri
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. Grande partecipazione quest'oggi alla giornata di incrocio domanda-offerta di lavoro alla Stazione

LEGGI NOTIZIA
Campania-Francia Intese su sviluppo, cultura e turismo; De Luca e Fascione
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. Rapporti sempre più stretti con le imprese francesi, molte delle quali già operano in

LEGGI NOTIZIA
Regione; Protezione civile Mare agitato al largo e lungo le coste delle isole
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo per ventoforte e mare

LEGGI NOTIZIA
Processo Crescent; La Magistratura renda Giustizia a De Luca; Dalla "Regione"
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. Sono ore di attesa, paura, speranza, inquietudini da parte dell'Esecutivo, della maggioranza e

LEGGI NOTIZIA
Siani ucciso dalla camorra 33 anni fa Simbolo di chi non arretra; Fortini
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. "Quella di oggi è una giornata molto importante che tutti noi dovremmo avere sempre ben in

LEGGI NOTIZIA
No biodigestore a Chianche Petracca a De Luca, fare come in Piemonte e Toscana
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. "Ho trasmesso al presidente della giunta regionale, Vincenzo De Luca, al

LEGGI NOTIZIA
Regione; Pale Eoliche Commissione anticamorra con Roberti e Todisco a Lacedonia
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. "La grande attenzione rivolta all’arrivo della Commissione Regionale Anticamorra in Alta Irpinia

LEGGI NOTIZIA
UltimeNews


Foto
Al Sud no il Reddito di Cittadinanza ma politiche di Biagi FI americana; Caldoro
POLITICA  -  FORZA ITALIA
"Al Sud non serve il Reddito di Cittadinanza ma servono le Politiche Attive che metteva in campo Marco Biagi (NDR: giuslavorista assassinato nel 2002, un anno prima dell'approvazione della legge che portava il suo nome ed indroduceva una maggiore flessibilità relativamente ai

LEGGI NOTIZIA

Foto
Basket Scandone; Nonc'è "time-out" Si vola in Turchia Ndiaye si riaggrega
SPORT  -  SIDIGAS BASKET AVELLINO
Non c'è sosta, per la Scandone Sidigas Avellino, in questa fase che precede l'inizio del campionato fissato per il 7Ottobre. Terminato il Torneo Aria Sport Cup di Rieti, i lupi sono tornati ad Avellino e si preparano per il prossimo impegno di preseason: domani mattina voleranno

LEGGI NOTIZIA

Foto
Scuola; Tutte le detrazioni Una specifica per chi con disturbo di apprendimento
SINDACATI  -  CISL
Le spese legate alla scuola non si limitano a libri e cartelle: parte dei costi legati all’istruzione riguardano anche mense, gite scolastiche, corsi, pre e post scuola. Sapevi che esistono detrazioni specifiche che ti permettono di attutire i costi? Se non ne hai mai sentito parlare

LEGGI NOTIZIA

Foto
Biodigestore a Chianche; MoviMentiLocali auspica il confronto con la Regione
ATTUALITA  - 
"Il successo senza precedenti della manifestazione di civiltà di Sabato 15 Settembre ha mostrato come il problema della salvaguardia dei territori sia fortemente avvertito dalle intere comunità locali e che la ipotesi del biodigestore anaerobico a Chianche, nel cuore

LEGGI NOTIZIA

Foto
Comune AV; Cantieri Culturali permanenti Presentazione con Mancusi e De Angelis
COMUNI  -  AVELLINO
Avellino. Dalla Casa comunale: Giovedì 27 Settembre, a partire dalle ore 11.00, presso i giardini di Villa Amendola, si terrà la conferenza stampa di presentazione dei “Cantieri Culturali Permanenti”. Interverranno: L'Assessore alla Cultura, Michela Mancusi e

LEGGI NOTIZIA