titolo
Autotrasporti Guerriero
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Regione; De Luca, impugna il Decreto Sicurezza; Todisco, Moxedano e Chianese
10 GENNAIO 2019 - Ore 20:50

Napoli. I consiglieri regionali Francesco Todisco del gruppo “De Luca Presidente”, Francesco Moxedano di Italia dei Valori e Giovanni Chianese del Partito democratico scrivono al Governatore Vincenzo De Luca per chiedergli di impugnare il "Decreto Sicurezza" dinanzi alla Corte Costituzionale alla stregua di quanto già fatto dai presidenti di altre Regioni. “Non chiediamo di aprire uno scontro fra Istituzioni - chiariscono i tre consiglieri regionali - ma l’impegno a chiedere il vaglio costituzionale da parte della Corte quale garante dei principi fondamentali del nostro Paese, l’unica che può farci uscire da quella che è una profonda lesione delle ragioni stesse che fanno vivere l’umanità e la democrazia nel nostro Stato”.

Di seguito il testo integrale della missiva:

Egregio Presidente,

L’aggressione in atto ai valori più profondi della nostra comunità nazionale richiede alle istituzioni democratiche una capacità di dialogo, di confronto, di rispetto profondo dei principi sanciti nella Carta costituzionale e non la ricerca di avventure che rischiano di ledere ulteriormente la già fragile relazione fra poteri dello Stato. Una capacità di ascolto reciproco e di confronto per il bene della tenuta del tessuto unitario nazionale che Ella ha fatto bene a invocare nei confronti del Presidente del Consiglio dei Ministri sulla questione della cosiddetta “autonomia differenziata” che così come è stata posta da alcune regioni del Nord del nostro Paese rischia di affossare definitivamente ogni disegno di ricucitura economica e sociale italiana. Altrettanta risolutezza Le chiediamo di interpretare verso la questione del cosiddetto decreto “sicurezza”. Con quest’atto il Governo non fa altro che amplificare le problematiche che negli intenti dice di voler risolvere. Le comunità nazionali non sono dei gusci asettici in cui preservare le identità culturali, ma vivono nell’umanità. Porsi di fronte alla questione dei flussi migratori in un’ottica di polarizzazione fra posizioni incapaci di ascoltarsi reciprocamente lacera profondamente la nostra convivenza civile. I doveri dell’accoglienza, dell’integrazione, della sicurezza, di leggi giuste e della loro applicazione sono facce di una stessa medaglia: quella di un’umanità che incontra altra umanità. Di una umanità che diventa comunità nel saper accogliere, integrare e dare sicurezza a tutti. Nessuno escluso. Chi pensa che l’accoglienza appartenga a qualcuno e la sicurezza a qualcun altro, non fa altro che alimentare uno scontro da portare a reddito alle elezioni ma che sfalda le più elementari basi di ogni convivenza civile. Abbiamo il dovere di sottrarci a questo gioco al massacro e di evidenziare nel rispetto di ogni competenza prevista dalle nostre leggi fondamentali i danni che l’applicazione di questo decreto arrecherebbe alle persone che vivono nella nostra realtà nazionale. I più eminenti interpreti della nostra Carta costituzionale hanno individuato diversi profili di violazione della stessa anche rispetto alle competenze costituzionalmente garantite alle Regioni; tutte finalizzate ad evitare che queste ultime non eroghino servizi sociali, sanitari, di formazione, di istruzione e di politiche attive nel lavoro a un numero significativo di immigrati, finanche a quelli con regolare permesso di soggiorno che diventerà, in applicazione di tale normativa, irregolare con l’eliminazione del permesso di soggiorno per motivi umanitari. Non è difficile prevedere l’incremento del numero degli “invisibili” nel nostro Paese che non potranno ricorrere a servizi essenziali di cura della persona con problematiche di molteplice tipo che tenderanno ad aggravarsi. Tante altre sarebbero le lesioni che toccano le competenze concorrenti e residuali delle Regioni su cui per sintesi non ci soffermiamo anche perché già apparse ben rappresentate nel dibattito pubblico. Signor Presidente, alla stregua delle considerazioni sviluppate e in ragione del richiamo, che Ella più volte ha sollecitato, alla civiltà del confronto su questioni che rimandano direttamente al senso più profondo delle nostre esistenze e delle ragioni che tengono insieme le nostre comunità, Le chiediamo di volersi fare interprete di queste nostre preoccupazioni e di voler impugnare innanzi alla Corte delle Leggi questo decreto su tutti i profili di incostituzionalità individuati dalla più avveduta dottrina. Nessun scontro fra Istituzioni ma solo l’invocazione di un vaglio costituzionale da parte della Corte quale garante dei principi fondamentali della nostra Nazione può farci uscire da quella che è una profonda lesione delle ragioni stesse che fanno vivere l’umanità e la democrazia nel nostro Stato.

 



Comunicato - Napoli - 10 GENNAIO 2019 - Ore 20:50






NEWS ENTI

Rischio Vesuvio Campi Flegrei Gemellaggi con altre Regioni; Santaniello, De Luca
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. "Tutta l'Italia - ha detto il Presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca

LEGGI NOTIZIA
Autismo; ASL gestirà il Centro di Avellino Protocollo col Comune; Maria Morgante
ENTI  -  A. S. L. AVELLINO
Avellino. “Il Centro per l’Autismo di Valle ad Avellino, insieme a quello di Sant’Angelo dei

LEGGI NOTIZIA
Regione; Notte prima degli Esami Ragazzi, no a paure Emozioni vive Lucia Fortini
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. "Cari studenti, per tanti di voi oggi è il giorno prima degli esami, quello dell'ansia,

LEGGI NOTIZIA
Confagricoltura Campania; Marzano riconfermato alla Presidenza
ENTI  - 
Fabrizio Marzano è stato riconfermato presidente di Confagricoltura Campania dal Consiglio direttivo, che ha

LEGGI NOTIZIA
Rapporto annuale sull'Economia della Campania Confindustria e Bankitalia
ENTI  -  CONFINDUSTRIA AVELLINO
Domani, Mercoledì 19 Giugno 2019, presso la Prefettura di Avellino, la Banca d’Italia, in

LEGGI NOTIZIA
IrpiniAmbiente; Di doman non c'è certezza Noi lavoriamo; Boccalone
ENTI  -  PROVINCIA
Avellino. Dall'Ente Provincia - IrpiniAmbiente: In riferimento alle notizie diffuse da alcuni organi di

LEGGI NOTIZIA
Regione; Industria Lavoratori disperati ma Iannace non si arrende ad Eschilo
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. "Voglio esprimere la mia solidarietà ai lavoratori delle imprese campane in crisi e soprattutto a

LEGGI NOTIZIA
Regione; Con Lucia Annibali, convegno sulla violenza alle donne
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Napoli. Oggi, Lunedì 17 Giugno, alle ore 9,30, nella Sala Francesco De Sanctis di Palazzo Santa Lucia a

LEGGI NOTIZIA
UltimeNews


Foto
Napoli; Graded Software per il monitoraggio a distanza; Ludovica Landi
ATTUALITA  - 
Napoli. Tre proposte ricevute sulla prima sfida tecnologica – quella del cruscotto per il monitoraggio a distanza – con i primi incontri fissati a inizio Luglio, e una seconda già pronta ad essere caricata. E’ Ludovica Landi, responsabile organizzativo e operativo di

LEGGI NOTIZIA

Foto
Comune Avellino; Piazza Castello, collegamento Circumvallazione e Umberto I
COMUNI  -  AVELLINO
Avellino. Dalla Casa comunale: In relazione ai lavori di riqualificazione di piazza Castello ed aree limitrofe - Cod. AV-1Ba - a seguito del provvedimento di risoluzione contrattuale adottato il 30 Aprile scorso in danno della ditta originariamente affidataria, con provvedimento dirigenziale nr.

LEGGI NOTIZIA

Foto
Carabinieri; Cadono da un ponteggio alto 4 metri La prognosi per i due operai
CRONACA  - 
Due operai, impegnati nel montaggio di una grata in ferro a protezione di una finestra di un capannone, sono caduti da un ponteggio di circa 4 metri. E' accaduto a Monteforte Irpino. Prontamente soccorsi sono stati trasportati dal 118 all’ospedale “Moscati” di Avellino

LEGGI NOTIZIA

Foto
Carabinieri; Baiano Incendio in un cantiere a via Borsellino
CRONACA  - 
La notte scorsa, a Baiano, via Borsellino, si è sviluppato un incendio all'interno di un cantiere edile per la costruzione di appartamenti. Le fiamme, domate dai Vigili del Fuoco, hanno interessato un container adibito a deposito e ufficio. Sono in corso indagini da parte dei

LEGGI NOTIZIA

Foto
Carabinieri; Perquisizioni, sequestri, F.V.O. dalla Compagnia di Montella
CRONACA  - 
La Compagnia Carabinieri di Montella, su disposizione del Comando Provinciale di Avellino, negli ultimi giorni, ha intensificato ulteriormente i controlli del territorio di competenza per garantire sicurezza e rispetto della legalità. Il servizio, eseguito con l’impiego di numerosi

LEGGI NOTIZIA