titolo
Autotrasporti Guerriero
SINDACATI  -  CGIL
Sisma 23/11/1980; Dramma che ancora si trascina Fiordellisi CGIL ricorda Pertini
23 NOVEMBRE 2018 - Ore 01:53

La CGIL irpina nella ricorrenza del trentottesimo anniversario del terremoto del 23 Novembre 1980 che distrusse 362mila abitazioni con 2mila 914 vittime, 8mila 848 feriti, oltre ai 280mila sfollati nei 688 comuni colpiti in tre regioni - Campania, Basilicata e Puglia - ribadisce che sono drammatici i ritardi nella messa in sicurezza del territorio di fronte a calamità naturali, dissesti idrogeologici e terremoti. "Il territorio della provincia di Avellino - ricorda Franco Fiordellisi, segretario generale della Cgil di Avellino - è  classificato come a elevato rischio sismico, ma  oltre il 70 per cento degli edifici - tra cui quelli scolastici  - sono esposti a vari rischi e molti edifici pubblici sono stati realizzati prima del sisma. La conoscenza del rischio a cui siamo esposti,, deve farci intervenire in maniera sistemica ed organica eppure queste prassi, sensibilità, sembrano ancora mancare in molti amministratori e tecnici sia  privati che pubblici. Tutte e tutti ci dobbiamo sentire obbligati ed impegnati per evitare tragedie umane e materiali, per cui investimenti adeguati e specifici per manutenere il territorio, prevenire il distretto idrogeologico e mettere in sicurezza edifici è un modo per rilanciare anche il del settore edile, colpito, in questi anni, molto duramente dalla crisi ed evitare consumo di suolo con cementificazione sconsiderata. La Cgil e la Fillea, nei congressi appena celebrati, hanno denunciato la mancanza di politiche strutturali e di un’attenzione profonda e duratura, da parte del Governo attuale e dei Governi precedenti, in merito alla messa in sicurezza del territorio dal rischio sismico e idrogeologico. L'Irpinia, il  nostro territorio, ha l'urgenza di realizzare un piano di consolidamento antisismico di tutti gli immobili di interesse pubblici e strategici così come di chiudere definitivamente la coda dei finanziamenti per gli aventi diritto nella legge 219/81 e finanziare la messa in sicurezza degli assi infrastrutturali viari e di completare le opere stradali e ferroviarie. Questa piattaforma andrebbe sostenuta con forza da tutte le parti sociali, dai datori di lavoro e dai cittadini, insieme alle amministrazioni comunali. Se il sisma del 1980 non ha dato la consapevolezza che i costi di una manutenzione preventiva sarebbero nettamente inferiori rispetto a quelli che si dovrebbero sostenere per la ricostruzione dopo le tragedie, sia in termini umani che economici siamo messi male. Queste considerazioni sono rese necessarie per ribadire che l'arroganza dell'uomo nel voler dominare la Natura, senza preliminarmente valutare, rispettare e adeguarsi ai vincoli ambientali ed urbanistici portano a situazioni drammatiche. Ciò è ancor più importante e delicato affrontare e risolvere nelle aree interne come l’Irpinia in cui molte aziende, insediate nelle aree industriali del post sisma, non hanno retto alla crisi che adesso sta creando un deserto umano e di servizi, il piano di consolidamento antisismico, contro il dissesto idrogeologico, e la messa in sicurezza con manutenzione può creare occupazione e lavoro dignitoso. «A tal fine pensiamo di rilanciare un percorso di iniziative unitarie anche su questi temi a partire dall'attivo unitario di Cgil, Cisl e Uil previsto per il 29 novembre presso il Viva Hotel di Avellino".
 
Infine, citando Sandro Pertini, Fiordellisi ribadisce: "Ci sono ferite che non guariranno mai ci ricordano quanto abbiamo amato, quanto abbiamo avuto, quanto abbiamo perso. Ferite senza le quali non ci potremmo riconoscere. Qui non c’entra la politica, qui c’entra la solidarietà umana, tutti gli italiani e le italiane devono sentirsi mobilitati per andare in aiuto di questi fratelli colpiti da questa sciagura. Perché credetemi il modo migliore per ricordare i morti è quello di pensare ai vivi". 



Comunicato - Avellino - 23 NOVEMBRE 2018 - Ore 01:53






NEWS SINDACATI

Coldiretti; A Napoli il "pecorino day" Irpinia tra i "protagonisti"
SINDACATI  -  COLDIRETTI
Napoli. Il caloroso abbraccio dei napoletani al lavoro dei pastori si è sentito forte questa mattina al primo

LEGGI NOTIZIA
Coldiretti; Tredicesima edizione del premio Oscar Green "Bando"
SINDACATI  -  COLDIRETTI
Osare è futuro. Si presenta con questo slogan la tredicesima edizione del premio Oscar Green, il concorso di

LEGGI NOTIZIA
Coldiretti; "Giù" produzione olio soprattutto al Sud Agricoltori perdono 1mld
SINDACATI  -  COLDIRETTI
Maltempo e gelate sono costate agli agricoltori italiani di olio quasi un miliardo di euro nel 2018, a causa del

LEGGI NOTIZIA
Coldiretti; 24,5 miliardi il volume d’affari complessivo annuale delle agromafie
SINDACATI  -  COLDIRETTI
Il volume d’affari complessivo annuale delle agromafie è salito a 24,5 miliardi di euro con un balzo

LEGGI NOTIZIA
Dopo la manifestazione romana è tempo di farsi sentire a Napoli; Simeone UIL
SINDACATI  -  UIL
"La Manifestazione Nazionale dello scorso 9 Febbraio scorso ha fatto registrare una ampia partecipazione di

LEGGI NOTIZIA
In piazza contro il Governo Discutiamo del futuro produttivo; Fiordellisi, CGIL
SINDACATI  -  CGIL
"Abbiamo partecipato alla manifestazione unitaria di Roma per chiedere al Governo di avviare un tavolo, vero,

LEGGI NOTIZIA
A Roma contro il Governo Lega-5S Noi con i lavoratori; Melchionna. CISL
SINDACATI  -  CISL
"La Cisl IrpiniaSannio esprime la propria soddisfazione per la grande Manifestazione Unitaria svoltasi in Roma

LEGGI NOTIZIA
In piazza a Roma contro il Governo con le parole di Mattarella; Melchionna, CISL
SINDACATI  -  CISL
"La Cisl IrpiniaSannio domani 9 Febbraio 2019 parteciperà alla grande Manifestazione Unitaria in Roma

LEGGI NOTIZIA
UltimeNews


Foto
Autonomia del Sud La sfida della macroregione; Caldoro a Roma
ENTI  -  REGIONE CAMPANIA
Il Sud e la sfida dell’autonomia: la risposta può essere la macroregione meridionale? E come declinare nel Mezzogiorno del Paese il principio dell’autonomia differenziata e una diversa concezione di intervento dello Stato? Sono gli interrogativi attorni ai quali ruoterà

LEGGI NOTIZIA

Foto
Carabinieri; "Sostituzione di persona” Denuncia verso un Procacciatore d'Affari
CRONACA  - 
Un particolare caso di truffa è stato smascherato dai Carabinieri della stazione di Lauro che hanno denunciato una persona. Tutto è partito quando un’ignara donna si è vista recapitare presso la sua abitazione una comunicazione da parte della società

LEGGI NOTIZIA

Foto
Carabinieri; Droga Inseguimento a piedi in Galleria Mancini Arrestato un giovane
CRONACA  - 
Per sottrarsi al controllo dei Carabinieri, tenta la fuga. Tutto però è stato inutile. Bloccato dopo un inseguimento a piedi, il giovane di Mercogliano è stato tratto in arresto, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, lesioni

LEGGI NOTIZIA

Foto
Carabinieri; Controlli antidroga Fermato un uomo di Olevano sul Tusciano
CRONACA  - 
I Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino negli ultimi giorni hanno intensificato i controlli del territorio di competenza. I servizi hanno riguardato, oltre alla prevenzione dei reati in genere, anche alla sicurezza stradale, sia sulle principali arterie che nei centri abitati, ancora

LEGGI NOTIZIA

Foto
Carabinieri; Rocca San Felice Aggredito calciatore dello Sporting Paternopoli
CRONACA  - 
Nel pomeriggio di ieri, al termine della partita tra “ASD Guardia/Rocca – Sporting Paternopoli” valevole per il Campionato Provinciale di 3a categoria, i Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi sono intervenuti a Rocca San Felice, al campo sportivo

LEGGI NOTIZIA