Autotrasporti Guerriero

Salvini, Lega, difende gli €80, il Piano Periferie, Caporalato, Bonus18 Renzi PD

"Udite, udite. Oggi Salvini difente gli 80 euro. Ieri il Governo ha detto che difenderà il mio Piano Periferie. 
Ieri l'altro hanno difeso la Legge sul caporalato e il bonus cultura per i diciottenni, cambiando idea dai piani iniziali. 
Ho sempre detto che il tempo sarebbe stato galantuomo, ma questi esagerano: stanno anticipando le tappe.
Dicono: "però Renzi aveva un cattivo carattere." 
Ok, cercherò di imparare a raccontare le barzellette. Ma meglio restare antipatici e fare le cose utili al Paese che cercare di fare i simpatici e far schizzare lo Spread". Matteo Renzi con un "pizzico ironia" vista l'emoticon riporta nel post sulla sua pagina virtuale sottolinea come si muove il Governo Lega-M5S. Renzi "vede" una sorta di "riconoscimento" al lavoro del suo Esecutivo. Due giorni fa l'ex Premier ed ex Segretario del PD aveva attaccato il Decreto Dignità ed il Ministro pentastellato, Luigi Di MaioOggi la maggioranza grillo-leghista ha approvato il Decreto Di Maio. Lo chiamano "Decreto dignità" ma il vero nome è "Decreto DISOCCUPAZIONE", "grida" dalla pagina virtuale l'esponente dem. Nella relazione tecnica loro, proprio loro, ammettono che con queste norme avremo 80.000 disoccupati in più. A me sembra incredibile: come primo atto ogni Governo sceglie un provvedimento simbolico. Noi abbiamo cercato di mettere più soldi nelle tasche del ceto medio con gli 80€ a dieci milioni di italiani. Loro invece partono con i licenziamenti. E tutto per permettere a Di Maio di mettere una bandierina, per una battaglia di visibilità.  Questo è davvero il Governo del cambiamento: il ministro del lavoro da oggi è il ministro della disoccupazione", l'analisi politica di Renzi.

- Redazione - Avellino - Data 09/08/2018 - Ora 16:13