Autotrasporti Guerriero

SummonteSì; Ok alla Segretaria Non polemizziamo con Giuditta TaRi su, perchè?

Summonte. "Apprendiamo con sorpresa, dalle colonne di "Cinquerighe", che il sindaco di Summonte, Pasquale Giuditta, ha interrotto il suo silenzio stampa dovuto alla conservazione di un "profilo basso" durante l'ultima competizione elettorale per non strumentalizzare la sua posizione. In realtà il nostro stupore è dovuto al fatto che dalla scorso mese di Maggio (in concomitanza con l'inizio della campagna elettorale) il nostro sindaco è stato spesso (con cadenza giornaliera diremmo) presente su diverse testate giornalistiche compresa la sua e credo che i suoi lettori se ne ricorderanno". Il Gruppo Consiliare SummonteSì (Carmine De Lucia, Carmine Cristiano, Giovanni Testa), replica a Giuditta relativamente a questa dichiarazione del Primo Cittano (Summonte; Giuditta: Su Democrazia Legalità Giustizia non abbiamo da imparare) a sua volta intervenuto per dire la propria su (Summonte; L'opposizione con De Lucia interroga la Segretaria: Prima vittoria). Ad ogni modo, continuano gli esponenti ""arancioni", siamo contenti del fatto che abbia proposto un confronto politico su un tema che ci sta molto a cuore e che riguarda gli interessi di tutti i cittadini. L'interrogazione presentata dal nostro gruppo (reperibile a questo link), al Segretario Comunale di Summonte, si riferiva a dei provvedimenti amministrativi che, a nostro avviso, non potevano essere attuati e la revoca degli stessi da parte del funzionario avallano la loro illegittimità e quindi la bontà della nostre osservazioni. Se il sindaco, che si sente chiamato in causa, ritiene tali atti legittimi, sconfessando la determina di revoca fatta dal segretario comunale (pur dicendo che “bene ha fatto”), ci aspettiamo che egli stesso impugni il provvedimento. In questa vicenda abbiamo potuto constatare, con molto piacere e senza sorpresa, il ruolo di garante delle regole della dottoressa Anna Mutascio che ringraziamo per la solerzia dimostrata. Il suo operato ci fa ben sperare per il futuro di questa consiliatura e per lo svolgimento di un proficuo lavoro a vantaggio di tutta la comunità. Vogliamo tranquillizzare il sindaco Giuditta sul fatto che conosciamo bene il nostro compito e che sin dal primo momento abbiamo rispettato i risultati delle urne. Proprio in virtù di questo abbiamo la volontà di svolgere il nostro ruolo nella tutela degli interessi di tutti i cittadini summontesi e non solo della parte che ci ha dato consenso. La nostra attenzione sarà sempre massima e come dimostrato in questo caso potrà essere utile ad evitare delle cadute in fallo. Se in futuro si dovessero riproporre gli stessi provvedimenti (in un'altra forma) saremo li ad analizzarli come abbiamo fatto in questa occasione. Per quanto attiene ai temi di Democrazia, Legalità , Giustizia e Trasparenza, che prima del sindaco Giuditta nessuno aveva tirato in ballo in questo contesto, ci teniamo a sottolineare che sono assolutamente dei principi basilari anche per il nostro gruppo e ci fa particolarmente piacere sapere che almeno su questi argomenti siamo sulla stessa lunghezza d'onda".  Al gruppo "SummonteSì" non interessa continuare questa "querelle" e punta su un'altra questione, quella relativa alla Tassa sui rifiuti: 

"Negli ultimi giorni i cittadini di Summonte hanno ricevuto la notifica di pagamento per l’imposta sui rifiuti TA.RI. che ha visto una considerevole maggiorazione pari a circa il 10% rispetto agli anni precedenti. Ciò considerato il gruppo consiliare SummonteSì ha presentato formale richiesta agli uffici comunali competenti, per capire le motivazioni di tale aumento della tassa, della seguente documentazione:

  • Copia piano industriale TA.RI. vigente e copia piano industrialeTA.RI. per gli anni 2015, 2016 e 2017
  • Copia del contratto vigente con la società Irpinia Ambiente e del triennio precedente
  • Copia del contratto vigente con la ditta responsabile del servizio di spazzamento strade e del triennio precedente
  • Copia del contratto vigente con la ditta responsabile del servizio cimiteriale e del triennio precedente

Nella stessa interrogazione il gruppo consiliare SummonteSì ha richiesto se ad oggi l’Ente Comunale ha dei debiti nei confronti della società Irpinia Ambiente e/o delle altre ditte che si occupano del servizio di spazzamento strade e del servizio cimiteriale. Nell’interesse dei summontesi è necessario chiarire le motivazioni di tali aumenti dell’imposta sui rifiuti".

 

- Comunicato - Summonte - Data 22/06/2018 - Ora 23:15