Autotrasporti Guerriero

Voto Summonte; Domanda a De Lucia e Giuditta Cristiano-Marino polemica social

Summonte. Domenica 10 Giugno si voterà per il rinnovo del Consiglio comunale di Summonte. La "sfida" per la carica di Sindaco è tra Carmine De Lucia della lista numero 1 "SummoneSì" e Pasqualino Giuditta, alla ricercca del terzo mandato con "Per Summonte". Ai due sfidanti chiediamo: Quale sarà il primo atto, da primo cittadino, che verrà firmato (oltre quelli "burocratici") e se all'opposizione, si resterà in Consiglio portando avanti, con la stessa passione, il ruolo decretato dagli elettori? Una domanda che in tanti si fanno e "giriamo".

In queste ore la campagna elettorale si "incendia" e non potrebbe essere diversamente. Anche i "social" vengono utilizzati e tra i più attivi c'è sicuramente Carmine Cristiano della lista di De Lucia. Cristiano ha "attaccato" Enrica Marino di "Per Summonte" con Giuditta, o le ha "evidenziato" (a seconda dei punti di vista) quali sarebbero le "dinamiche" di voto, della "distribuzione" delle "preferenze" all'interno della "squadra". Un "post" lasciato per qualche ora e poi tolto che però ha dato conferma del "giovane volpone" che è Cristiano (definito così da qualche suo "compagno" - definizione, "compagno" che forse non "gradirà") ma allo stesso tempo grande determinazione della Marino la quale ha "risposto" utilizzando il "Lei". Cristiano avrebbe, forse, dice qualcuno, potuto fare a meno della pubblicazione di quel post anche se potrebbe essere interpretato, diversamente da una polemica, ovvero come un senso si "attenzione" ad Embriciera, Frazione della Marino. La "tenera età" della Biologa non vuol dire ingenuità però va anche sottolineato che nelle liste c'è la "corsa" alle preferenze per la carica di Vicesindaco (oltre che per "uscire"). Nella eventualità della vittoria di De Lucia, più o meno "involontariamente" è stato già assegnato questo ruolo, anche se, pare, da quanto si apprende, non sarebbe nel "contratto" iniziale. Nella lista "Per Summonte", sembra che il ruolo di numero 2, nella eventualità della vittoria dovrebbe andare a chi prenda più preferenze. Riteniamo che Giancarlo Maccario, attuale vicesindaco possa legittimamente ambire a questa carica, il quale non "entra" nel merito della "scritta social" rimarcando però che, egli, nella scorsa tornata amministrativa, pur essendo tra stato tra i "top"  ha ottenuto il risultato lontano dalle due frazioni, Starze ed Embriciera. Pensiamo, e qui la Marino, dovrebbe saperlo, c'è l'incognita Mario Matarazzo. Quanti "voti" ha? Tanti poter ambire al ruolo di vicesindaco? Ruolo al quale "aspira"? Non abbiamo sondaggi, non se ne fanno e non si potrebbero distribuire. Ripetiamo, con equilibrio, assoluta equidistanza giornalistica: Le "lotte" all'interno delle liste ci sono, "dalla notte dei tempi". Si sa che i "candidati" alla carica di Sindaco, più o meno dichiaratamente o più o meno "velatamente", abbiano delle "preferenze" e "dirottino" i voti e se dovessero "sostenere" l'uno a vantaggio dell'altro, quindi a "scapito" di qualcuno, è un qualcosa da mettere in conto, insomma, ci sta ecco pechè bisogna essere "vigili". Le due liste hanno una "conformazione" diversa e quindi "dinamiche" diverse ma la stessa "problematica, ambizione, aspirazione" è in entrambe e non si scopre l'acqua calda. Dobbiamo dire che il post di Cristiano, con la riposta della Marino ha messo in evidenza due caratteri forti anche se a tinte diverse (parità di genere). Le campagne elettorali, soprattutto nel finale, nelle piccole realtà, si "giocano" sui programmi ma anche sulla capacità di mantenere i nervi saldi. Summonte ha spesso avuto "campagne" infuocate, diatribe, scontri ed anche questa volta, per le Amministrative non ci si fa mancare nulla. 

- Redazione - Summonte - Data 06/06/2018 - Ora 11:41