Autotrasporti Guerriero

Voto Summonte; Il Sindaco deve essere "il buon padre di famiglia"; De Lucia

Summonte. "Il Sindaco deve amministrare la comunità come il "buon padre di famiglia "che si preccupa dei suoi cari e fa di tutto per rendere migliori le condizioni di vita". Le parole di Carmine De Lucia, candidato alla carica di Primo CIttadino per la lista "SummonteSì", nel corso della presentazione alla Frazione Embriciera. "Amministrare per noi sarà un onere ma anche un onore, quindi annuncio che, se ci consegnerete la vostra fiducia, la prima cosa che faremo sarà quella di rinunciare alle indennità, questo sia per il Sindaco che per il vice. I Cittadini non debbono pagare chi va ad amministrare anche se la Legge "stipendia" gli amministratori, noi non prenderemo nulla e questo è un principio del quale andarne fieri". Da queste parole è emersa la volontà, da parte di De Lucia, di fare come già durante i suoi mandati ed è di fatto stato annunciato il nome del vicesindaco, ovvero Carmine Cristiano. "SummonteSì" crede fortemente nella possibilità di vittoria ed a dimostrazione di questo è l'impegno profuso quotidianamente sul campo andando "casa per casa" ad illustrare le ragioni delle rispettive candidature, programma alla mano, un programma "stilato" con il contributo di tutti i componenti. De Lucia ha rimarcato il sostegno che l'Amministrazione darà alle fasce più deboli e lo farà sfruttando e ricercando tutte le possibilità che "offre" la legislazione. (Il Piano Sociale di Zona dovrebbe avere un ruolo maggiormente incisivo sul territorio aiutando chi in difficoltà). Quanto "risparmiato" rinunciando alle indennità andrà a fare parte di un fondo cassa al quale attingere per "riparare" le piccole cose come ad esempio la manutenzione ordinaria, all'occorrenza, in edifici come il Centro sociale o la caditoia, tra gli esempi. Piccole cose, che solo all'apparenza sono tali ma che servono a rendere migliore la qualità "sotto casa". De Lucia è molto "appassionato" nel battere su questo punto, quello di creare un rapporto tra Amministrazione e Cittadini che sia costante, quotidiano, anche attraverso una "App dedicata" e con i Consigli comunali itineranti da tenere nelle Frazioni, Starze ed Embriciera, proprio per "raccogliere" le istanze tra i "compaesani". Nessuna distanza tra la Casa comunale ed i summontesi. Tra gli interventi, quelli di Cristiano il quale ha spiegato anche il la "genesi" del Logo della lista. "Scartata castagna e coppi, come simboli (Embriciera, da embrice, coppi, l'economia sulla quale si basava la vita nella frazione qualche decennio addietro) si è optato per lo scrivere i nome delle Frazioni collegato a quello del paese proprio per rendere l'idea che il Summonte è uno e non solo sotto la Torre", ribadisce Cristiano il quale ha anche annunciato il "convogimento dei "giovanissimi" alla vita amministrativa proprio per colmare la distanza che oggi c'è tra i cittadini e la politica". Duro ed accalorato l'intervento di Giovanni Testa il quale ha sottolineato che Summonte è uno soltanto e lo sviluppo va pensato in maniera "centrata" tenendo conto delle peculiarità delle aree ma allo stesso tempo integrato in un contesto ampio; Per noi di SummonteSì, attacca Testa, non esiste solo il Complesso Castellare ma Summonte con Embriciera e Starze. Anche Testa ha sottolineato, e lo ha fatto sbattendo i pugni sul tavolo, quanto la realizzazione delle piccole cose sia fondamentale per sentirsi parte integrante di una comunità. Raffaele Coppola candidato, residente ad Embriciera, ha parlato in maniera decisa dell'impegno che metterà per fare in modo che la frazioni recuperi il gap accumulatosi in questi anni. Sia Coppola, che Cristiano e De Lucia hanno ricordato il "lavoro" svolto da Fabio Capolupo nel corso del suo mandato, terminato dieci anni fa, ringraziando, in aggiunta, per l'impegno Mario Napoli che ha "corso" cinque anni fa per la carica di consigliere; anch'egli indicato come punto di riferimento ad Embriciera. Coppola, col sostegno di Capolupo, e con le sue qualità vuole ripercorrere le "orme" del Consigliere locale predecessore. Alla presentazione hanno preso la parola tutti i componenti della lista, quindi anche Antonio Marciano, Carmela MacchiaGina GenoveseMario De MarinoAlessandro BoiMassimo Squadritti "accomunati" da un pizzico di emozione. La prossima "presentazione" sarà alla Frazione Starze, Sabato 26. Per quanti ancora non lo sapessero, e si spera siano pochi, il voto sarà il prossimo 10 Giugno. 

- fero - Summonte - Data 24/05/2018 - Ora 00:48