Senza Governo; Partiti battibeccano Paese rischia di perdere la ripresa SELP

“La situazione di stallo in cui si trova la politica, che non riesce a dimostrare nei confronti del Paese e dell’Europa quel ‘senso di responsabilità’ più volte richiamato anche dal Presidente Mattarella, oltre che contribuire alla perdita di fiducia dei cittadini e al danno di immagine dell’Italia sullo scenario internazionale, ritarda in maniera inaccettabile le vere grandi emergenze che esigono un Governo forte ed autorevole per essere affrontate, come la precarietà del lavoro e il rilancio del Mezzogiorno”. Lo dichiar il segretario generale del Selp – Sindacato europeo lavoratori e pensionati, Giovanni Centrella, aggiungendo che “sono due mesi che nel nostro Paese manca un Esecutivo che detti la tabella di marcia dei provvedimenti e delle strategie di sviluppo per la nostra economia, per la riforma delle pensioni, per il contrasto alla precarietà e per incrementare l’occupazione, che prenda posizione sulle principali questioni di rilevanza comunitaria, come l’immigrazione, che porti a compimento leggi rimaste in sospeso e, più passa il tempo, più si percepisce il vuoto politico.  Mentre i partiti sono impegnati in scaramucce e battibecchi – conclude il sindacalista – l’Italia rischia di perdere il treno della ripresa dalla crisi economica i cui primi segnali, seppur timidi, cominciano comunque a farsi notare”.

- Comunicato - Avellino - Data 04/05/2018 - Ora 19:35