titolo
Autotrasporti Guerriero
SINDACATI  -  COLDIRETTI
Coldiretti; PSR Campania; La Regione volta pagina e vara il super acceleratore
02 APRILE 2018

Il Programma di Sviluppo Rurale 14/20 volta pagina, la Giunta regionale della Campania con la delibera n. 139 del 13 marzo 2018 pubblicata sul Burc n.26 del 29 marzo 2018 imprime una profonda accelerazione a lungaggini e lacci burocratici divenuti insostenibili per gli agricoltori. Lo annuncia Coldiretti Campania, sottolineando che il provvedimento accoglie in pieno le proprie richieste e proposte, il cui approfondimento era stato tempestivamente riscontrato dal presidente Vincenzo De Luca in un confronto convocato ad horas nelle scorse settimane. Le preoccupazioni di Coldiretti nascevano dalla costatazione che, a causa di meccanismi burocratici insostenibili, risultavano incagliati i provvedimenti di concessione ai beneficiari degli aiuti del PSR oppure, nei casi di più fortunati, venivano emessi con grande ritardo. Per Coldiretti il problema non è mai stato di concedere o meno la proroga, quanto invece rimettere sui binari un programma che di fatto non sta procedendo per niente in maniera efficace. Coldiretti dà atto al presidente della Giunta regionale De Luca di aver manifestato grande sensibilità e di aver dato impulso immediato ad un’azione risolutiva. La Giunta infatti ha approvato una delibera che produce un vero e proprio “super acceleratore” sull’attuazione del PSR, basato sui seguenti punti.

TEMPI CERTI PER L’ITER DI APPROVAZIONE

L’istruttoria per i bandi in corso e per quelli da emanarsi, la formazione e l’adozione delle graduatorie degli ammessi al finanziamento dovranno concludersi entro 60 giorni dalla data di scadenza del bando di riferimento. Per i bandi già chiusi, per i quali si registrano domande di sostegno non ancora istruite, si stabilisce che entro 15 giorni dalla data di esecutività della stessa delibera l’istruttoria dovrà essere conclusa ed entro i 7 giorni successivi emessi i decreti di concessione del finanziamento. Termini stringenti vengono anche indicati per le istruttorie delle domande di pagamento, 30 giorni al massimo per espletarle e 3 giorni per l’inoltro delle risultanze ad Agea. La fissazione dei termini è da considerare come un vero e proprio salto di qualità perché consente di governare l’attuazione con maggiore efficienza. I tempi indicati saranno sicuramente rispettati non solo perché le strutture burocratiche dell’Assessorato sentono di dover dimostrare con i fatti la loro volontà di recuperare i ritardi, ma anche perché in caso contrario le stesse sarebbero destinatarie di un’azione sanzionatoria.

SUPERATA LA TRAPPOLA DELLE GRADUATORIE

Il punto di maggiore soddisfazione per Coldiretti è la previsione del superamento del sistema procedurale vigente, che prevede l’adozione di ben 11 graduatorie prima dell’emissione dei provvedimenti di concessione. La delibera prevede una distinta e autonoma dotazione finanziaria delle graduatorie, che pertanto non risultando più interconnesse tra loro, possono quindi essere attivate immediatamente dopo la loro adozione. È stata finalmente sanata la farraginosità di un sistema al quale si deve l’abnorme allungamento di attesa dei provvedimenti di concessione, che ha superato i 14 mesi dalla scadenza dei primi bandi. Coldiretti, che su questo tema si è battuta con forza, ha avuto modo di sottolineare che l’inefficienza del sistema e la lentezza degli uffici regionali del settore hanno finito con l’essere scaricate sulle spalle degli agricoltori, costretti a sobbarcarsi costi diretti e indiretti.

COMITATO D’INDIRIZZO, SUPPORTO E VERIFICA

Nella logica del provvedimento entro 10 giorni dalla delibera viene istituito il “Comitato d’indirizzo, supporto e verifica del PSR”, composto da rappresentanti delle organizzazioni professionali e da dirigenti dell’Assessorato, che si configura come il “cane da guardia” della corretta attuazione del PSR. Ha il compito di approfondire e avanzare proposte per la tempestiva correzione delle fasi dell’attuazione, accrescendo la trasparenza nella gestione del PSR.

TASK FORCE PROGETTI COMPLESSI

Sempre entro 10 giorni dalla deliberazione viene istituita anche una task force per affiancare i servizi territoriali provinciali, costituita da funzionari, dirigenti regionali e risorse dell’assistenza tecnica, con il compito di agevolare l’istruttoria di progetti che presentano un’elevata complessità.

PACCHETTO GIOVANI

A seguito della modifica del piano finanziario del programma di sviluppo rurale ci sarà l’emanazione di ulteriori bandi per la tipologia di intervento 4.1.1 e “Pacchetto Giovani”

Il piano deliberato interviene anche su altri aspetti: rafforza il presidio in atto con Agea; interviene per facilitare la presentazione degli stati di avanzamento; promuove l’impiego dei CAA nell’attuazione del programma al fine di un corretto allineamento dei dati riportati nel fascicolo aziendale; propone una riorganizzazione dei carichi di lavoro dell’Autorità di Gestione; interviene sul superamento delle anomalie informatiche delle procedure SIAN su aspetti sostanziali come la gestione dell’errore palese; estende gli strumenti di semplificazione vigenti anche ad altre tipologie di intervento; procede alla semplificazione dei nuovi bandi attraverso la riduzione degli oneri amministrativi, in particolare eliminando requisiti e dichiarazioni non strettamente necessari e non richiesti dalle schede di misura del PSR. A latere si registra una decisa soluzione per la questione UMA. Entro il 31 marzo tutte le pratiche istruite per il carburante agricolo saranno evase, come da richiesta di Coldiretti. Tutto questo grazie al superamento dei problemi di dialogo tra fascicolo SIAN e fascicolo UMA. Il piano di coltivazione del fascicolo SIAN, pertanto, viene riportato integralmente nell’UMA, evitando quindi inutili ridondanze e ripetizioni.

“È  questo di cui aveva bisogno il mondo agricolo campano – commenta Gennarino Masiello, presidente di Coldiretti Campania – non delle proroghe, che intervengono per mettere una pezza a una coperta sempre più corta e lacerata. Il piano varato dalla Giunta consente di recuperare i ritardi e di affrontare la tempistica in maniera strutturale. Il problema per Coldiretti non è mai stato la concessione della proroga, ma la revisione definitiva del sistema di attuazione del programma, individuando percorsi efficaci per raggiungere i target di spesa, che significano comportamenti responsabili rispetto alle risorse messe a disposizione dai programmi finanziati dalla UE. Le farraginosità e le opacità procedurali hanno finito con l’appesantire gli apparati burocratici, che invece devono saper operare con la speditezza necessaria. Voglio esprimere un apprezzamento al capo di gabinetto De Felice per l’efficace coordinamento, all’assessore Angioli per i contributi migliorativi e naturalmente al presidente De Luca per la lucidità con cui ha affrontato il problema alla radice. Tenere fermo il PSR significa bloccare le traiettorie di futuro di una regione che con fatica si sta risollevando dalle difficoltà. Ogni euro speso in agricoltura è capace di generare effetti su un modello di economica sostenibile e circolare, sulla prevenzione del dissesto idrogeologico, sulla resilienza dei territori, sulla tutela del paesaggio, sulla lotta allo spopolamento delle aree rurali, sul turismo, sulla tenuta sociale e conservazione di una biodiversità che fa della Campania una terra unica al mondo”.


Comunicato - Napoli - 02 APRILE 2018






NEWS SINDACATI

Scuola; Tutte le detrazioni Una specifica per chi con disturbo di apprendimento
SINDACATI  -  CISL
Le spese legate alla scuola non si limitano a libri e cartelle: parte dei costi legati all’istruzione

LEGGI NOTIZIA
CGIL; SUNIA conferma Lieto Presidente Fiordellisi, allarme emergenza abitativa
SINDACATI  -  CGIL
"L'emergenza abitativa, incrementata in maniera abnorme negli ultimi 10 anni a causa delle speculazioni

LEGGI NOTIZIA
Coldiretti; Export Campania-Cina +141% ma bisogna ancora negoziare
SINDACATI  -  COLDIRETTI
"L’export agroalimentare della Campania registra numeri positivi in tutto il mondo, ma incrementi

LEGGI NOTIZIA
Coldiretti; Tesserino raccolta funghi 14 anni l'età minima per il tesserino
SINDACATI  -  COLDIRETTI
Non solo danni per il maltempo in una Estate pazza in cui è caduto ad Agosto il 92% di precipitazioni in

LEGGI NOTIZIA
ASSURDO Forestali senza stipendio per "colpa" di un software della Regione; CGIL
SINDACATI  -  CGIL
Franco Fiordellisi, segretario generale della Cgil di Avellino, e Luciano Valle, segretario generale della Flai Cgil

LEGGI NOTIZIA
Coldiretti; Allarme prodotti fitosanitari Minaccia ai frutteti C'è la Consulta
SINDACATI  -  COLDIRETTI
L’allarme fitosanitario che minaccia i frutteti è al centro dell’azione che Coldiretti Campania

LEGGI NOTIZIA
PdZ A4; Chi ha sbagliato deve pagare; Fiordellisi, CGIL attacca il sistema
SINDACATI  -  CGIL
Il segretario generale della Cgil di Avellino, Franco Fiordellisi, ribadisce la propria posizione sull’Azienda

LEGGI NOTIZIA
Coldiretti; Agricoltori "Sentinelle Ambientali" Il primo bando (Apice); Masiello
SINDACATI  -  COLDIRETTI
“Gli agricoltori possono assumere il ruolo di sentinelle ambientali grazie al primo bando per la manutenzione

LEGGI NOTIZIA
UltimeNews


Foto
Al Sud no il Reddito di Cittadinanza ma politiche di Biagi FI americana; Caldoro
POLITICA  -  FORZA ITALIA
"Al Sud non serve il Reddito di Cittadinanza ma servono le Politiche Attive che metteva in campo Marco Biagi (NDR: giuslavorista assassinato nel 2002, un anno prima dell'approvazione della legge che portava il suo nome ed indroduceva una maggiore flessibilità relativamente ai

LEGGI NOTIZIA

Foto
Basket Scandone; Nonc'è "time-out" Si vola in Turchia Ndiaye si riaggrega
SPORT  -  SIDIGAS BASKET AVELLINO
Non c'è sosta, per la Scandone Sidigas Avellino, in questa fase che precede l'inizio del campionato fissato per il 7Ottobre. Terminato il Torneo Aria Sport Cup di Rieti, i lupi sono tornati ad Avellino e si preparano per il prossimo impegno di preseason: domani mattina voleranno

LEGGI NOTIZIA

Foto
Scuola; Tutte le detrazioni Una specifica per chi con disturbo di apprendimento
SINDACATI  -  CISL
Le spese legate alla scuola non si limitano a libri e cartelle: parte dei costi legati all’istruzione riguardano anche mense, gite scolastiche, corsi, pre e post scuola. Sapevi che esistono detrazioni specifiche che ti permettono di attutire i costi? Se non ne hai mai sentito parlare

LEGGI NOTIZIA

Foto
Biodigestore a Chianche; MoviMentiLocali auspica il confronto con la Regione
ATTUALITA  - 
"Il successo senza precedenti della manifestazione di civiltà di Sabato 15 Settembre ha mostrato come il problema della salvaguardia dei territori sia fortemente avvertito dalle intere comunità locali e che la ipotesi del biodigestore anaerobico a Chianche, nel cuore

LEGGI NOTIZIA

Foto
Comune AV; Cantieri Culturali permanenti Presentazione con Mancusi e De Angelis
COMUNI  -  AVELLINO
Avellino. Dalla Casa comunale: Giovedì 27 Settembre, a partire dalle ore 11.00, presso i giardini di Villa Amendola, si terrà la conferenza stampa di presentazione dei “Cantieri Culturali Permanenti”. Interverranno: L'Assessore alla Cultura, Michela Mancusi e

LEGGI NOTIZIA