Lisipo, Incontro alla caserma “Ferdinando di Savoia” di Roma

Un  importante i incontro sindacale, si è svolto presso la Caserma “Ferdinando di Savoia”, a Roma.  Un incontro promosso dal Libero Sindacato di Polizia (LI.SI.PO.), che è servito  a porre in evidenza le molte problematiche  che pesano sulla quotidiana attività di un numero rilevante di  operatori di Polizia, come   l’increscioso problema, addirittura, della mensa, ed altre  tematiche che investono la struttura stessa della Polizia di   Stato. Questo incontro  è stato giudicato importantissimo  dalla dirigenza LI.SI.PO., tant’è che lo stesso Presidente Nazionale, Antonio de Lieto, ha voluto   intervenire. Presenti, inoltre, il segretario nazionale  Vittorio Ranucci, il segretario regionale per il Lazio, Marco Scialdone ed il  segretario provinciale Antonio Coccia.  La necessità di un urgente  intervento del  Prefetto, per risolvere  il problema del “buono pasto”, il cui importo, incomprensibilmente, è fra i più modesti, non solo  della Capitale ma, forse, dell’intero territorio nazionale. Nel suo intervento, il Presidente Nazionale LI.SI.PO., Antonio de Lieto, ha  dichiarato: ”E’ semplicemente assurdo che degli operatori di Polizia, abbiano il problema del “buono pasto” e della consistenza stessa del pasto. A fronte dei pesanti impegni di servizio, è assurdo, a giudizio del LI.SI.PO., che  si lesini, addirittura, sul “buono pasto”. Non sono  certamente  questi  i risparmi che servono al Paese”. de Lieto  ha proseguito, evidenziando  i tanti altri problemi, la cui soluzione è attesa da lungo tempo, dagli operatori di Polizia  di tutta Italia” Da troppi anni, gli operatori di Polizia, sono in attesa di un  contratto che dia risposte concrete, in termini economici a chi, come gli operatori di Polizia, da anni, sono costretti a rinunce e privazione, ”sicurezza“ si fa, anche garantendo serenità economica  a  chi non può  “urlare” i propri diritti, non può scioperare  e deve  operare nell’ambito di   norme  che, di fatto, impediscono di esercitare pienamente i diritti sindacali, riconosciuti a tutti gli altri  lavoratori.  Il Presidente Nazionale del  LI.SI.PO ., ha concluso il suo intervento, sostenendo che  è necessario sostituire tutte  quelle  auto e quei  mezzi, diventati obsoleti, sia rispetto  agli anni di utilizzo che all’enormità di chilometri percorsi  ed agli incidenti in cui sono stati coinvolti.  La Polizia di Stato è pienamente efficiente, in tutti i suoi settori  e verifiche e   controlli, vengono effettuati regolarmente, per cui, chi di dovere, può facilmente individuare la necessità di interventi, tesi  ad  ammodernare le varie dotazioni. La realtà è che le risorse disponibili, a giudizio del LI.SI.PO., andrebbero notevolmente aumentate,  anche  in relazione all’aumento degli impegni di servizio”.

- REDAZIONE - Roma - Data 09/12/2017 - Ora 11:10