Basket; Play-off scudetto Scandone 2 Grissin Bon 0 Tutti i risultati

La Scandone Avellino vince anche gara 2 della serie play-off scudetto, quarti di finale, e lo fa col punteggio di 75-67. I biancoverdi, orfani di Joe Ragland ripartito per assistere al funerale del fratello, sono stati sotto per tre quarti di gara. Nell’ultimo periodo la classe di Logan, l’esperienza di Green ed i muscoli di Fesenko hanno permesso agli irpini di chiudere la gara a proprio favore. Ora la serie si sposta a Reggio, al Pala Bigi per gara3 dei quarti di finale. Nei primi due minuti non si segna praticamente mai con le difese che prendono il sopravvento sugli attacchi. Reggio la sblocca dalla lunetta con Cervi, Thomas pareggia da dentro l’area ma è ancora Kaukenas a segnare dalla media distanza (2-4). Dopo un canestro di Logan, mini parziale della Grissin Bon con Kaukenas e Needham, ma Leunen segna dalla lunga distanza (7-8). Fesenko la pareggia dalla lunetta, ma Reggio si riporta avanti con Wright e Aradori (8-12). Cronaca dal sito della Società. Parte bene Avellino con Thomas e Randolph entrambi a segno da dentro l’area. Zerini fa 1/2 e la Sidigas si riporta a -1 (13-14). Wright converte un 2+1, Fesenko appoggia al vetro dopo un rimbalzo offensivo. Aradori con due triple costringe Sacripanti al time out (15-23). Cusin segna da sotto, Polonara risponde con la tripla. Green dalla lunetta fa bottino pieno, mentre Leunen realizza da tre (22-28). Ancora un mini parziale degli ospiti con Aradori e Wright che costringono il coach irpino alla sospensione (22-32). Cusin e Thomas vanno a canestro da dentro l’area, Wright segna e subisce fallo, ma Green dalla lunga distanza riporta sotto Avellino e Menetti chiama time out (29-36). Aradori segna dalla lunga distanza, mentre Fesenko dalla lunetta fa 1/2 e chiude il quarto (30-39). Apre Needham in sospensione, Fesenko dalla lunetta segna 3 liberi su 4 ed il palazzetto s’infiamma. Della Valle realizza dalla media, ma prima Leunen da tre e poi Fesenko con la schiacciata riportano a -5 la Sidigas (38-43). Della Valle realizza dalla lunga distanza, Logan però entra in partita e segna 4 punti consecutivi che riportano a – 4 la Sidigas (42-46). Della Valle fa 2/2, con Reggio che si piazza a zona, scelta che però non premia gli ospiti che vengono battuti dai canestri di Logan e Randolph ed Avellino è li (49-50). Aradori risponde subito da tre, ma sulla sirena è ancora Logan a chiudere il quarto (51-53). Kaukenas segna subito in penetrazione, risponde Fesenko con la schiacciata. De Nicolao segna da dentro l’area su servizio di Wright, ma prima Randolph con l’alley-oop e poi Cusin pareggiano la contesa (57-57). La Grissin Bon si riporta avanti grazie ad un 5-0 di parziale firmato De Nicolao e Polonara e Sacripanti chiama subito time out (57-62). Avellino rientra con i liberi di Cusin e Logan, mentre gli ospiti segnano solo con Wright (62-64). Kaukenas sbaglia, Logan no. Il numero 6 irpino segna subisce fallo e realizza l’aggiuntivo ed Avellino si porta avanti (65-64). La guardia irpina in versione ‘on fire’ segna 4 punti consecutivi concedendosi pure la schiacciata e porta i suoi sul +5. Gli irpini alzano l’intensità difensiva e gli ospiti non trovano più il canestro, mentre dall’altro lato Fesenko chiude la gara. l'altra gara dei quarti nella parte del tabellone con gli irpini, la Umana Reyer Venezia ha battuto The Flex Pistoia, 72-68, portandosi come l'Avellino sul 2-0 mentre ieri nell'altra parte del tabellone, la EA7 Emporio Armani nella seconda gara casalinga pareggia la serie con la Betaland Capo d'Orlando 95-83 e la Dolomiti Energia Trantino ha battuto il Banco di Sardegna Sassari 74-68 (2-0). Ora si va a "parquet" invertiti.

Risultati prima giornata.

- Redazione - Summonte - Data 15/05/2017 - Ora 23:28